Nardella sul Franchi: “Sarà riadattato quando ci sarà il nuovo stadio”

Nardella sul Franchi: “Sarà riadattato quando ci sarà il nuovo stadio”

Nardella: “E’ ancora presto per avere un’idea definitiva sulla gestione dello stadio Franchi, ci faremo trovare pronti ed interpelleremo non solo la Fiorentina ma tutti i soggetti più dinamici e propositivi della città, compresi i cittadini del quartiere di Campo di Marte”

di Redazione VN

A Firenze “ora finiremo la tramvia, poi cominceremo con l’aeroporto e andremo avanti con la progettazione del nuovo stadio”.

Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, in un’intervista esclusiva concessa ai microfoni di Canale 50.

“Lo stadio Franchi ha una grande comodità, che è raggiungibile non solo attraverso i mezzi pubblici come gli autobus, ma soprattutto attraverso la ferrovia, il trasporto nazionale e regionale, con la fermata di Campo di Marte – ha proseguito – Non c’è in prospettiva un problema di accessibilità, anzi noi realizziamo il nuovo stadio anche per diminuire l’impatto di traffico e di mobilità rispetto al Franchi”.

E a chi gli ha chiesto cosa fare dell’attuale casa della Fiorentina una volta che sarà costruito il nuovo impianto, Nardella ha aggiunto: “Non dobbiamo dimenticare che si tratta di un vero e proprio monumento culturale, molto amato dai fiorentini
e non solo dai tifosi, integrato nel quartiere di Campo di Marte. Quando avremo il nuovo stadio dall’altra parte della città che risponderà a caratteristiche più moderne di funzionalità e accessibilità saremo anche pronti per la nuova vita dello stadio Franchi che sarà riadattato nel rispetto dei vincoli storico-artistici ed architettonici per attività sportive a cui Firenze già da tempo si è aperta: pensiamo al grande rugby nazionale ed internazionale, all’atletica, alla realizzazione di attività di spettacolo, culturali, che per altro lo stadio Franchi’ ha già ospitato soprattutto d’estate. Ma è ancora presto per avere un’idea definitiva sulla gestione dello stadio Franchi, ci faremo trovare pronti ed interpelleremo non solo la Fiorentina ma tutti i soggetti più dinamici e propositivi della città, compresi i cittadini del quartiere di Campo di Marte”.

(Italpress)

vnconsiglia1-e1510555251366

Nardella: “Stadio? Nessun segnale di cedimento, ma ognuno deve fare la sua parte”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. amodellavalle - 2 anni fa

    Fantastico, non sanno ancora cosa farne, poi di sicuro prevarrà la speculazione edilizia.
    Già adesso con l’affitto che la Fiorentina paga al comune non ci sono soldi per la manutenzione, immaginiamoci dopo…
    Bell’idea dei concerti in inverno a -6 °C

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy