Nardella: “La Fiorentina non vuole radere al suolo il Franchi”

Nardella: “La Fiorentina non vuole radere al suolo il Franchi”

Nardella ha parlato del nuovo stadio e del nuovo emendamento

di Redazione VN

Dario Nardella, sindaco di Firenze, ha parlato del nuovo stadio e dell’emendamento di Renzi, queste le parole raccolte da Italpress:

“Apprezzo l’atteggiamento corretto ed istituzionale di Pessina che giustamente non esprime opinioni politiche visto il suo ruolo. La sua preoccupazione è anche mia, nessuno vuole, neanche i tifosi, che il Franchi sia raso al suolo. E’ un impegno che mi sento di prendere, ma dalla Fiorentina non ho mai sentito parlare di devastazione del Franchi, raderlo al suolo sarebbe inutile. L’obiettivo sarebbe avere uno stadio in linea con la loro gestione, bello e in regola con le normative dell’Uefa”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SUL MERCATO DELLA FIORENTINA

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 3 settimane fa

    Unica soluzione è Campi Bisenzio, 37 ettari liberi, senza vincoli vicino all’ Autostrada del Sole e alla Firenze Mare…e con tempi veloci, grazie alla nuova Legge.
    Il Franchi va trasformato, e fatto un grande Auditorium moderno di livello internazionale, per i Concerti Rock , Jazz e per i Convegni di alto livello… con i finanziamenti dell’Europa si può fare tranquillamente… tipo Melbourne, Sidney,Strasburgo, Valencia, ecc..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bottegaio - 3 settimane fa

    Vabbè, dell’emendamento ne può usufruire anche il Comune nel caso Commisso decida di andare a Campi.
    O non voleva fare le Olimpiadi a metà con Bologna? Ora può mettere in campo un progetto, gli concede le stesse possibilità di manovra.
    Ovviamente Commisso accetterà il compromesso, credo che il messaggio insito nell’emendamento votato da quasi tuutto l’arco parlamentare è chiaro. Ok, ti veniamo incontro,ma a Campi no! Dobbiamo fare la nuova pista da 3000 e passa metri per 80! Roba che sopra Prato ogni 3×2 ci sarà una specie di eclisse solare dovuta ai 60 e passa metri di apertura alare degli Antonov (un brand a caso)in fase di atterraggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 3 settimane fa

      Te sei suonato…ma forte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bottegaio - 3 settimane fa

        Vabbè io sono grullo, vuoi scommettere con me che Commisso, o un suo rappresentante, entra nel consiglio di amministrazione di Toscana Aeroporti quando avrà la nuova pista?
        Fallo te il prezzo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dellone68 - 3 settimane fa

    Premesso che nessuno di noi conosce qual’è la reale intenzione di Commisso e probabilmente non la conosce neanche Nardella, io mi limito a fare un osservazione sulla base di quello che si è letto e detto in tutte queste settimane. Se ricordate, all’inizio della sua avventura, Rocco disse che sarebbe stato bello mantenere la Fiorentina nella sua casa storica cioè il Franchi. A questo scopo, aveva presentato anche un progetto, alla firma di Casamonti, che pochi sono riusciti a vedere (intendo la comunità dei tifosi, ho visto quella bozza solo pochi giorni sui siti, se non ricordo male anche su Violanews) e quel progetto prevedeva sostanzialmente l’abbattimento delle due curve ed il mantenimento sia della pensilina della tribuna che delle scale elicoidali (della sola maratona) e la torre della stessa. Il progetto, almeno esteticamente, era anche bello. Poi c’è stata la netta bocciatura della Soprintendenza e tutto il dibattito successivo, con l’inserimento di Campi e poi l’arrivo del decreto attuale. Se le cose stanno ancora così penserei che Rocco potrebbe anche accettare di lavorare sulla base di quel progetto (magari con ulteriori modifiche, chi lo sa) e fare un nuovo Franchi. Sinceramente, mi parrebbe la cosa più fattibile, ed anche in grado di accontentare tutti, allo stato dell’arte. Insomma, semplice ragionevolezza. Sempre Forza Viola!

    p.s.: redazione, se quel progetto era sul vostro sito, potreste riproporlo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloLaViola - 3 settimane fa

      A livello estetico e di comfort ci starebbe anche, ma domanda che nessuno si pone, soprattutto tra le alte sfere, è la seguente: da dove arriverebbero questi famosi guadagni extra che farebbero fare il salto in avanti a livello societario? Cosa cambierebbe con negozi e negozietti di proprietà viola se l’intero quartiere brulica di servizi di ristorazione e venditori di merchandising tarocco, nati nel corso dei decenni? La società avrebbe una concorrenza non folta, di più, e se metti che anche i parcheggi sarebbero gestiti dal Comune (Firenze Parcheggi) io non ci vedo alcun margine di guadagno, o per lo meno non così sostanzioso come sarebbe quello di una vera cittadella viola, che vedrebbe un monopolio di Commisso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simuan - 3 settimane fa

      …commento sensato ma non sono daccordo con l’apertuta…noi sappiamo bene qual’e’ l’intenzione di Commisso perche l’ha detto lui: non siamo interessati ai restyling. Piu’ chiaro di cosi’…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mario - 3 settimane fa

    Come è fastidioso quando qualcuno ti affibbia intenzioni diverse da quelle che hai. Non credo che Nardella sia all’oscuro dell’intervista in TV di pochi giorni fa di Commisso, dove ha detto che non vuole vincoli sul nuovo stadio. Per me questo significa che condizione necessaria (e non sufficiente) per ristrutturare il Franchi è la libertà anche di raderlo al suolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Mah! Allo stesso modo potrebbe essere fastidiosa la tua interpretazione perché non volere vincoli non comporta necessariamente la volontà di raderlo al suolo. Non credi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. didino5_10493463 - 3 settimane fa

    ,,,attento Rocco a chi ti vuol far fare um mostro architettonico con spazi inadeguati e con mobilita’ inaccettabile, stolto miraggio dei politici fiorentini. Che Italia ’90 insegni……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ilRegistrato - 3 settimane fa

    Caro Nardella a Wembley hanno fatto esattamente quello, hanno raso al suolo lo stadio storico e ne hanno costruito uno nuovissimo. La conservazione del Franchi per vedere le partite da distanza siderale e sotto l’acqua non ha alcun senso, meglio allora costruire lo stadio a Campi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloLaViola - 3 settimane fa

      Domanda: dove giochiamo per 3 anni? Se la risposta è “si butta giù a blocchi”, la domanda diventa: glielo dici te a Commisso che per 3 anni ci rimette 15 milioni tra biglietti, abbonamenti, F&B e merchandising? Più che crescere fast fast fast si frena

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco pennaviola - 3 settimane fa

    Una ristrutturazione per le norme Uefa prevede gradinate diverse quindi per i posti che vorrebbe Commisso dovrebbero essere alte molto più di adesso. E come fai? Tiri queste per vedere se si allungano o le butti giù e le rifai nuove, lasciando le scale staccate, la torre di maratona lì in mezzo, giù le curve per farle nuove e a ridosso del campo. Non è mica pongo che si plasma… o non fai nulla o intervieni drasticamente. Meglio uno stadio nuovo, altrove dove c’è spazio per tutto e per i parcheggi, per arrivare alla svelta e andar via alla svelta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paolo - 3 settimane fa

    Sì caro Nardella, è vero: dalla Fiorentina non hai mai sentito dire che vogliono radere al suolo il Franchi, ma neppure che vogliono farci un semplice restyling come piacerebbe tanto a te e a tanti politici fiorentini e toscani.

    Lo hai sentito Rocco nell’intervista della settimana scorsa quando diceva che a lui i restyling non interessano oppure fai finta di non averlo sentito?

    Stadio nuovo, altroché ritocchi di un vecchio stadio!

    Questo decreto del governo sugli stadi che sta venendo fuori adesso può essere valido per quelle Società ai cui presidenti è sufficiente una ristrutturazione degli stadi esistenti in quanto non dispongono di sufficienti risorse da investire per un nuovo stadio e quindi il livello economico di queste Società non cresce, ma all’incirca rimane invariato.

    I presidenti come Commisso, invece, hanno a cuore una crescita economica delle Società calcistiche di loro proprietà e pertanto prediligono la costruzione di uno stadio nuovo e non un ritocco (o poco più) di uno stadio esistente che peraltro non è neppure di loro proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Valdemaro - 3 settimane fa

    Ma di cosa ragiona questo?
    Gli concedi i terreni per 99 anni come hanno fatto a Torino?
    Gli anticipi te come devono fare?
    L unica soluzione è lo stadio a Campi anche se le lobby politiche faranno di tutto per mandare tutto all’aria.
    Bravi sì…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Melo69 - 3 settimane fa

      Purtroppo andrà proprio così…..una sorta di logica mafiosa 🙁

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ginox - 3 settimane fa

    Quello che trovo veramente interessante in questo articolo è il red tupé del sindaco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-2073653 - 3 settimane fa

    Ma infatti, fossero furbi, ti direbbero di tenere il Franchi esattamente così com’è, e se ne andrebbero a Campi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. SoloLaViola - 3 settimane fa

    Ma chi te l’ha detto cosa vogliono i tifosi Nardella?? Li hai sentiti al telefono uno per uno?? Mi pare che qui si voglia tutti una sola cosa, UNO STADIO NUOVO ALL’ALTEZZA DELLA SOCIETA’ E AL PASSO CON I TEMPI! Capito? NUOVO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Valter - 3 settimane fa

    Rocco mi ha fatto una confidenza, mi ha detto che ci ha ripensato sulla Mercafir.
    Chi è che la spara più grossa io o il grande sindaco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ForzaViolaSempre - 3 settimane fa

    come tu fai a parlare per conto della fiorentina e a prenderti impegni di mettere paletti io un lo so…..son curioso di ascoltare cosa ne pensa Rocco che deve pagare una cosa che tu voi fatta a modo tuo, del comitato imbecilli per il franchi e di pessina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Enzo2 - 3 settimane fa

    (Si riparte) Avanti Rocco! Avanti a Campi ‼️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. dal greto dell'Arno - 3 settimane fa

    va a finire l’unica cosa che faranno buttare giù è l’orrenda recinzione verde che non riesco ancora a capire cosa ci faccia quell’obrobrio intorno ad un monumento di cotanta bellezza, e che diamine ci sono recinzioni e recinzioni, peggio di quella solo la rete da polli

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy