Nappi: “Al posto di Berna sarei rimasto in viola, questo scudetto non è suo”

Nappi: “Al posto di Berna sarei rimasto in viola, questo scudetto non è suo”

Il doppio ex di Genoa-Fiorentina: “Mi piace il progetto dei viola, ma bisogna trattenere i pezzi pregiati”

di Redazione VN
Marco Nappi

Ex attaccante della Fiorentina ma anche del Genoa, Marco Nappi è intervenuto oggi a Radio Bruno Toscana. Queste le sue parole: “E’ bello vedere una società che programma puntando sui giovani come la Fiorentina. Io ho sempre creduto in Simeone anche quando segnava poco e adesso sta dimostrando le sue qualità. Il lavoro di Stefano (Pioli) sta dando i suoi frutti e ci sono speranze di Europa già in questa stagione. Trattenere i pezzi pregiati? Quello è il problema delle medio-piccole, ma la Fiorentina deve avere la forza di tenerli e di inserire qualche innesto per costruire una squadra importante. Dipende molto anche dai giocatori, io al posto di Bernardeschi avrei preferito fare il capitano della Fiorentina che non andare alla Juve per non giocare mai. Sì, vinci lo scudetto, ma non lo senti tuo. Ai miei tempi non si pensava solo ai soldi, oggi è cambiato tutto. Nel ’95 mi arrivò un’offerta dal Tottenham da 700mila sterline all’anno per tre anni, circa il triplo di quanto prendevo al Genoa, ma scelsi di restare e non me ne pento. Mi dispiace solo che non c’è riconoscenza e che il Genoa non mi abbia mai proposto neanche di allenare i pulcini”.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Simeone: “Scusa Genoa, ma voglio segnare. Sono felice per questa stagione, ma quante difficoltà!”. E poi parla di Pepito

FOTO – Bernardeschi e l’ultimo tatuaggio in memoria dell’amico Astori

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy