Mura su Biraghi: “Il terzino nato nel paese dei liberi. Fino al gol non era fra i migliori”

“Che bella, ma quanta sofferenza prima che Cristiano Biraghi, un terzino nato a Cernusco sul Naviglio, il paese dei liberi…”

di Redazione VN

Un estratto del commento di Gianni Mura sulla prova di Cristiano Biraghi con la Nazionale:

Che bella, ma quanta sofferenza prima che Cristiano Biraghi, un terzino nato a Cernusco sul Naviglio, il paese dei liberi (Scirea, Tricella, Galbiati – ex viola ndr -) mettesse dentro il pallone dell’1-0. (…) Paradosso apprezzabile: fino al gol Biraghi non era stato tra i migliori, anzi. L’importante, a questo punto, è non lasciarsi sommergere dagli elogi e pensare che il più sia fatto. Perché il più è ancora da fare.

Violanews consiglia

Lente sui violazzurri: Biraghi salvatore della patria, Chiesa incisivo come sempre

Hugo si sfoga: “Inter? Rigore incredibile, mai visto niente del genere. Su Lafont…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy