Montella: “Gara-fotocopia di quella contro la Juve. Dispiace per il presidente e per i tifosi”

Le parole del tecnico viola dalla sala stampa a margine della gara che ha sancito l’eliminazione dei viola dalla Coppa Italia

di Simone Torricini, @TorriciniSimone

BERGAMO – La delusione sul volto e la voglia di lasciare l’Atleti Azzurri d’Italia il prima possibile. Così Vincenzo Montella si è presentato in sala stampa dopo la sconfitta subita per 2-1 sul campo dell’Atalanta. Di seguito un estratto delle sue parole: «C’è tanto rammarico perché abbiamo creato tantissime occasioni. Secondo me c’erano tutte le possibilità per vincere la partita. Eravamo lì ad un passo, con un pizzico di cinismo e malizia in più l’avremmo potuta vincere. La malizia ci è mancata, ma non solo in attacco. Ci dispiace per il presidente che ci teneva tanto e per i tifosi che anche oggi erano tantissimi. L’Atalanta ha tenuto sicuramente la palla più di noi, poi però non mi ricordo nient’altro per quanto riguarda parate di Lafont. Praticamente è stata la fotocopia della partita di Torino. Chiesa? Ha fatto una grande partita, è giovane e si sta abituando. I giocatori forti vengono fischiati.»

Violanews consiglia

FINALE | Atalanta-Fiorentina 2-1. Ilicic e Gomez rimontano Muriel: viola eliminati

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. danugo_223 - 2 anni fa

    dispiace per il presidente? ma quale? ma chi? per cosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 2 anni fa

      Infatti I patronni ci tenevano talmente tanto che erano presenti allo stadio sii eccome

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy