Montella in conferenza: “Non abbiamo paura per la retrocessione, ora vogliamo vincere”

Montella in conferenza: “Non abbiamo paura per la retrocessione, ora vogliamo vincere”

Ha parlato Vincenzo Montella in conferenza stampa dopo la sconfitta contro l’ Empoli

di Iacopo Nathan

Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa dopo la sconfitta contro l’Empoli:

«Momento negativo? Stiamo vivendo un periodo particolare, oggi ho visto una Fiorentina che ci ha provato fino all’ultimo. Il portiere avversario ci ha messo del suo. Il clima generale non è dei più accomodanti per i ragazzi, che sono stati anche sfortunati.

Scuotere l’ambiente? Oggi abbiamo creato tanto, nonostante siamo in un momento di difficoltà. Ci manca la serenità e la tranquillità che aiuta a fare qualcosa in più.

Squadra in ritiro? Era utile qualche anno fa, quando servivano per stare insieme e concentrarsi, adesso non servono a niente.

Chiesa? Ha avuto la febbre due giorni, lui voleva giocare a tutti i costi. Non ho voluto rischiarlo dall’ inizio ma non stava bene.

Paura per la salvezza? No, non c’è paura. I giocatori sono dispiaciuti per i risultati.

Rosso a Veretout? Non ho visto cosa è successo, ha risposto all’arbitro in maniera nervosa. Si era arrabbiato per un fallo subito da Traorè.

Attacco? Muriel è stato tolto perchè volevo un calciatore più fisico, come Vlahovic. Simeone è stato poco fortunato, più volte è stato vicino a segnare.

Cosa manca alla Fiorentina? Tra vincere e perdere c’è molto, oggi la squadra ha fatto meglio di altre volte. Mi interessa lo spirito e la reazione, che sul piano emotivo c’è stata. Per me era importante questo principalmente. Adesso dobbiamo vincere e fare punti.

Lavorare per il prossimo anno? Ci confrontiamo costantemente con il direttore, ma il momento su cui ci concentriamo maggiormente è il presente.

Dove ha vinto l’Empoli? Oggi la Fiorentina ha giocato meglio e creato di più, ma la leggerezza dell’Empoli forse li ha portati a fare meglio».

Violanews consiglia

Liveblog – Empoli-Fiorentina: Dragowski mostruoso! E “Simeone è come Dertycia”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lollo26 - 2 mesi fa

    Sicuramente non si retrocede, però ecco questa è la nostra dimensione, se le cose non cambiano credo che sarà routine, come fate ancora a difenderli boh, lo sapete solo voi.
    Propongo un gemellaggio con i tifosi dell’Empoli che ci hanno sfottuto con lo striscione “della valle uno di voi” fantastici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy