Montella: “Abbiamo toccato il fondo. Contestazione? Clima che non aiuta nessuno”

Le parole di Montella dopo la sconfitta di misura contro il Sassuolo

di Redazione VN
vincenzo montella

Così Vincenzo Montella ai microfoni della sala stampa del Franchi nel postpartita di Fiorentina-Sassuolo 0-1: “Le prime tre partite mi sono piaciute come temperamento, come anima. Quella di oggi non è che è inspiegabile, si può spiegare: o è perché eravamo scarichi dopo l’Atalanta, può essere una causa, o anche dal fatto che i giocatori giovani si possono smarrire più facilmente. Può esserci stato timore, mancanza di personalità in una situazione non semplicissima in particolare per chi non ha grande esperienza. Se sono preoccupato? No. Abbiamo toccato il fondo e sicuramente ci sarà dentro ognuno di noi quella voglia di rivalsa necessaria per affrontare il derby (contro l’Empoli, ndr)”.

Se ho pensato “chi me l’ha fatto fare”? No, sono assolutamente tranquillo, motivato, energico per vincere questa sfida. Insieme alla società penso che ce la faremo. Abbiamo fatto una brutta partita, ma non penso che questa sia la vera Fiorentina. Se guardiamo alle ultime gare c’è un contrasto netto. La contestazione? Un giocatore deve essere in grado di sopportare tutto, di certo ai ragazzi giovani non aiuta questo. Di certo c’è un clima di sfiducia, magari anche a ragione non lo so, ma di certo c’è questo clima che non aiuta nessuno, né i giocatori né nessun altro. Beloko? Mi ha dato quello che mi aspettavo, tanta corsa e tanta freschezza, quello che mi aspettavo”.

Violanews consiglia

PAGELLE VN: Una Fiorentina imbarazzante, non si salva nessuno

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fulvio - 2 anni fa

    Fulvio
    La colpa è solo di una società assente che ha voluto un incapace come Corvino al vertice di molte decisioni
    Il mercato è sempre e solo indirizzato agli interessi esclusivi della famiglia dei ciabattini è mai per garantire alla città quella dignità calcistica che si merita
    Firenze è stanca di tutto questo ed ingiusto sarebbe attribuire responsabilità alla Fiesole che ha sempre sostenuto la squadra.
    Gerson, Fernandez, Benassi e tanti altri sono dei bighelloni e una mediocrità evidente anche agli occhi dei ciechi ….solo quel pallone gonfiato analfabeta di Corvino riesce a non vedere….tutta gente voluta da lui…….fuori dai coglioni buffone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14153397 - 2 anni fa

    pino… forse questo è quello che faresti tu. Saresti davvero capace di perdere apposta. ma forse questi giocatori sono più intelligenti e più uomini di te e cercheranno di onorare la maglia fino alla fine.
    Magari ti insegneranno pure qualcosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lollo26 - 2 anni fa

    Vincenzo ma chi te lo ha fatto fare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pino.guastell_9534945 - 2 anni fa

    Caro Montella non bisogna essere uno psicologo per spiegare la bruttissima prestazione della Fiorentina contro il Sassuolo. Mi pare abbastanza chiaro il motivo della disfatta: i tifosi contestano la società e i giocatori, per rivalsa contro i tifosi che a fine primo tempo li hanno fischiati, giocano contro i tifosi, contro quelli della Fiesole. Per queste ultime quattro partite ci dobbiamo rassegnare: tifosi contro proprietà e giocatori e giocatori contro i tifosi che li contestano. Per cui tu puoi cercare di metterci delle pezze, ma oramai il dado è tratto: saranno quattro sconfitte. Ci fermiamo a 40 punti e scenderemo al 14° posto in classifica. Poi se sei d’accordo cacciali tutti o quasi, perchè questi giocatori non meritano la riconferma nella Fiorentina. Sono il peggio che possa esserci in circolazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MixViola - 2 anni fa

      Commento leggermente miope. La Fiesole ha sempre sostenuto la squadra, anche nei momenti di contestazione più dura verso dirigenza e proprietà. Dare colpa alla Fiesole è vergognoso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tagliagobbi - 2 anni fa

        Secondo me non ha dato la colpa alla Fiesole ma ai giocatori che non hanno rispetto neppure per loro stessi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy