Montali: “La sconfitta della Fiorentina non è un bene per la Roma”

Montali: “La sconfitta della Fiorentina non è un bene per la Roma”

Il tifoso viola: “Sousa mi ha stupito. Mi dà l’idea di un tecnico che sa ambientarsi e vincere ovunque.”

di Leonardo Vignozzi, @VignozziLeonard

Il dirigente sportivo della pallavolo e tifoso viola Giampaolo Montali ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Blu in vista della sfida Fiorentina-Roma di domenica:

“Il risultato di ieri è un qualcosa di incredibile e va a minare le certezze di questa squadra. Ovviamente però non starei a drammatizzare. Sousa ha fatto giustamente delle scelte che però purtroppo non hanno pagato.

Abbandonare l’Europa League? Per mentalità, essendomi sempre occupato di giocare per vincere, io non ho mai abbandonato nessuna competizione. Bisogna avere il coraggio di guardare in grande. Sousa? Sono stato colpito in positivo. Me lo avevano descritto ma sinceramente non mi aspettavo un impatto del genere. Mi sembra un allenatore del primo tipo, che riesce ad ambientarsi ovunque e soprattutto vincere sempre. Questo è un aspetto fondamentale e da tifoso viola mi fa immenso piacere sapere che si punta a vincere qualcosa finalmente quest’anno. La Roma? Il problema è che in queste piazze importanti dove però non sono abituati a vincere, se i risultati non arrivano succede di tutto. Roma è una delle piazze più difficili al mondo. Sono ambienti che hanno bisogno di vincere per consolidarsi ad alti livelli. Fiorentina-Roma? Il fatto che i viola abbiano perso non è un bene per la Roma. La mia carriera? Ho sempre vinto perché ho sempre pensato di perdere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy