Milenkovic: “Iachini ci trasmette grinta, a Bologna si è visto. Classifica non bella. Commisso? Pochi come lui”

Milenkovic: “Iachini ci trasmette grinta, a Bologna si è visto. Classifica non bella. Commisso? Pochi come lui”

Milenkovic su Iachini e sul momento della Fiorentina

di Redazione VN

Nikola Milenkovic, difensore della Fiorentina, ha concesso un’intervista al sito viola ufficiale. Le sue parole:

Abbiamo preparato bene partita in settimana, a Bologna abbiamo concesso poco. Potevamo fare lo 0-2 ma il calcio è fatto di episodi e purtroppo abbiamo subìto il pareggio. Dobbiamo guardare avanti per fare più punti possibili, la classifica non è bella e la città non la merita. Eravamo tutti delusi, volevamo la vittoria che manca da tanto tempo. Mister ci ha chiesto grinta e l’abbiamo messa in campo, ora servono punti. Allenamento capodanno? Incredibile, erano tantissimi nonostante la classifica. I tifosi ci hanno sostenuto anche a Bologna, è positivo il loro aiuto. Iachini? Ha grinta e carattere, come allenatore è bravo. Ci stiamo abituando a quello che chiede, non siamo insieme da tanto. A Bologna si è visto cosa abbiamo messo in campo, trasmette energia positiva. Commisso? È sempre vicino alla squadra, pochi ne hanno uno così. Per me è positivo, sappiamo che c’è sempre sostegno e spinta da dietro. Tocca a noi dimostrare che meritiamo di più. Vlahovic? Ha fatto un grande gol all’Inter, spettacolare. Handanovic è uno dei portieri più bravi del mondo, spero che continui a sognare. Dusan ha carattere e fame, vuole migliorare ogni giorno. Se segue questa strada farà grande carriera. Spal? Verranno qui per fare punti, come noi. Stiamo già lavorando nel modo migliore possibile, daremo tutto. In Serie A tutte le partite sono difficili, ma la prossima è sempre la più importante. Servirà organizzazione dietro ma anche davanti, dobbiamo avere idee chiare e sapere sempre cosa fare. Spero di risalire presto la classifica, la città e la Fiorentina meritano di più.

Di Biagio a VN: “Stravedo per Cutrone, farà un grande girone di ritorno e sarà decisivo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy