Mercato, è già derby di Milano per Biraghi. E Corvino fissa un prezzo molto alto

Dopo la rete in nazionale contro la Polonia, il terzino sinistro della Fiorentina è finito al centro del mercato

di Redazione VN

Su La Gazzetta dello Sport si parla di mercato e del terzino sinistro della Fiorentina Cristiano Biraghi, sulla bocca di tutti dopo il gol segnato con la maglia dell’Italia. Per lui è possibile che si apra un derby Milan-Inter. I rossoneri lo cercavano già l’estate scorsa, quando sembrava che Rodriguez dovesse andarsene, ma l’esterno della Fiorentina è rimasto nei radar milanisti. E Gattuso è il suo sponsor principale. Del resto il suo agente, Mario Giuffredi, al Milan è già di casa dopo il tesseramento di Conti dell’anno scorso.

Il vento, però, è cambiato. Di recente anche Spalletti lo ha elogiato, ma soprattutto il d.s. Piero Ausilio non ha dimenticato quel ragazzino scovato quando era all’Atalanta. La via del ritorno all’Inter è aperta. Anche perché i cosiddetti prodotti del vivaio sono preziosissimi per le norme sulle rose sia in Italia che in Europa e Biraghi tornerebbe più che utile alle strategie nerazzurre. Certo, ora come ora servono almeno 15 milioni di euro per indurre in tentazione il d.s. viola Pantaleo Corvino. Non deve stupire, allora, l’eventualità di una richiesta oltre quota 20 milioni. Siamo ai preamboli, sia chiaro. E SU MILENKOVIC SI FIONDA LA JUVENTUS, MA LA CIFRA…

 

Violanews consiglia

Dopo Piccini, i flop degli altri terzini (destri). Dal 2014 acquisti quasi sempre sbagliati

 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Larry_Smith - 2 anni fa

    Ma sì, vendiamoli tutti quelli boni, tanto mica ci interessa vincere le partite! Noi si fa il bisnes!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. STEFANO - 2 anni fa

    Vendiamolo subito a Gennaio approfittiamo dell’asta e liberiamo il posto per Hancko che è nettamente più forte di lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Julinho - 2 anni fa

    O sono ridicoli questi titoli e questi articoli, cara redazione, o è diventato ridicolo il mondo del calcio. Biraghi, specie nell’ultima partita in Nazionale, ha disputato un’onesta grara nulla di più, rete a parte. Nel vostro immaginario collettivo pensate che d’improvviso sia diventato un fenomeno. Non è così. Basta vedere nel secondo tempo sul lancio lungo dalla sinistra come ha perso l’attaccante polacco e come goffamente è intervenuto di testa mettendo in crisi la retroguardia della Nazionale e facendo incacchiare Donnarumma.
    Quindi o il calcio è davvero poco o è completamente da riformare se a Milano (che dovrebbero un po’ di più pensare al fair play finanziario) si aprono le aste e le corse per prendere questo giocatore.
    Ed infine possibile che tutte le volte che la Fiorentina arriva ad avere un giocatore discreto su cui contare voi fomentate le cose come se fosse già in partenza da Firenze? Salvo poi lamentarsi con fiumi di inchiostro che la squadra è debole e non all’altezza. Ma perché non cercare, almeno stampa amica e tifosi, di fare quadrato per difendere e trattenere i migliori? E se non ci sono giocatori almeno del valore di Briaghi in formazione con che pensate di ottenere risultati o di ambire ala zona Europa se non a quella Champions? Se mai rompiamo di più les pelotas alla Proprietà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Sbroz - 2 anni fa

    Tutto questo entusiasmo intorno alla squadra fa piacere ma mi sembra anche veramente poco giustificato. Da inizio campionato c è stato giusto un paio di vittorie convincenti con Spal e Chievo, un paio di vittorie casuali quali Udinese e Atalanta. Con Inter, Napoli e Lazio non hai fatto neanche un punto. Boh onestamente non riesco a spiegarmi cosa possa aver visto la gente. Il bel gioco? Sì quello di Roma? o quello visto contro l’Atalanta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lallero - 2 anni fa

    Per 20 milioni glielo porto subito subito e vedi con Hancko.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy