Mario li turchi

Mario li turchi

Delegazione turca in città, Gomez potrebbe partire domani per Istanbul

di Redazione VN

A Firenze è sbarcata una delegazione di dirigenti del Besiktas composta da Gerge Gardi, il vice-presidente Torugullari e il direttore sportivo Ali Naibi. L’anticipazione è arrivata da Gianluca Di Marzio questa mattina (Clicca qui). In poche ore si potrebbe chiudere la storia di Mario Gomez alla Fiorentina. In questi giorni il tedesco ha riflettuto sul proprio futuro, aveva fatto intendere alla società di preferire un distacco graduale quindi con la formula del prestito ma il club, stante anche la scadenza del contratto nel 2017, ha dovuto dirgli di no. Addio e subito. E importa fino ad un certo punto se col cartellino verranno recuperati pochi soldi rispetto a quelli investiti per acquistare Mario nell’estate del 2013.

 

Il Besiktas è un club in espansione con uno stadio nuovo in costruzione vicino piazza Taksim, cuore pulsante di Istanbul. Il club dunque vuole puntare su un uomo immagine che a livello comunicativo possa avere un enorme peso in un campionato che sta crescendo. Chi meglio di Mario Gomez che è anche alla ricerca di un rilancio tecnico? Inoltre il tedesco può creare un grosso indotto economico legato ai suoi numerosi sponsor. Proprio quelli che, da contratto, da quest’anno non avrebbero aiutato la società a pagare lo stipendio del tedesco.

 

La Fiorentina sta per voltare pagina, si arrende inerme davanti ad un’illusione divenuta delusione. Il gol contro la Juventus, la doppietta di Udine, i sigilli contro Roma e Tottenham sono i pochi sorrisi che il ricordo di Gomez lascerà sul volto dei tifosi viola. Termina così una di quelle storie d’amore dove in principio sembrava che tutto potesse succedere e invece… E invece. Auf wiedersehen Mario, questa volta davvero…

 

STEFANO ROSSI

Twitter @StefanoRossi_

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy