Marelli controcorrente: “Interruzione dell’arbitro non obbligatoria. Ma Chiffi…”

Il parere dell’ex arbitro

di Redazione VN

Attraverso il suo blog e le sue pagine social, l’ex arbitro Luca Marelli ha fatto chiarezza sull’episodio di ieri sera che ha condannato la Fiorentina nei minuti finali del match dell’Olimpico. Per Marelli, Chiffi sbaglia ma non si tratta di errore tecnico, bensì di valutazione:

Per quanto concerne l’episodio specifico, due sono i punti da affrontare:  decisione corretta dell’arbitro;  eventuale intervento VAR. Per quanto concerne il primo punto siamo molto al limite. Il motivo è presto detto. Non è vero che l’arbitro deve interrompere sempre l’azione nel caso in cui tocchi il pallone: ennesima sciocchezza di chi non mai aperto un regolamento o non lo apre dai tempi di Romolo e Remo. L’arbitro deve interrompere il gioco nel caso in cui ciò determini il cambio di possesso (e non è questo il caso) oppure propizi un attacco promettente. Ecco, questo è il punto: Chiffi ha propiziato un attacco promettente. Per definizione un’azione al limite dell’area di rigore è certamente da considerarsi “promettente” ed in questo caso, dopo il tiro dell’attaccante, si è concretizzato un episodio da calcio di rigore, la più promettente possibile delle azioni d’attacco. Il punto è che il pallone toccato dall’arbitro non ha cambiato possesso ed è rimasto alla Roma ma c’è un ma. Senza quella deviazione, Perez avrebbe potuto controllare il pallone in una zona del campo più arretrata, probabilmente perdendo un tempo di gioco a causa di un controllo più difficoltoso e di una coordinazione più macchinosa. In sintesi: l’errore tecnico è una sciocchezza. L’interruzione automatica del gioco per un tocco dell’arbitro è una sciocchezza. Nel caso specifico sarebbe stata decisione più corretta interrompere il gioco e restituire il pallone alla Roma nel punto in cui Chiffi ha involontariamente modificato la traiettoria

L’EX ARBITRO MASSIMO CHIESA A VN: “CHIFFI VA FERMATO. VAR A CHIAMATA LA SOLUZIONE”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. renesviola - 4 mesi fa

    Chiffi è stato il miglior giocatore della Roma in campo. E’ strano che un giocatore appena comprato dalla Lazio giochi così bene nella nuova squadra giallorossa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fa_774 - 4 mesi fa

    “ennesima sciocchezza di chi non mai aperto un regolamento” Ha ragione ma e veramente **** questo nuovo regolamento (chi l’ha scritto?): “Solo se cambia la squadra in possesso del pallone” Boh allora se la palla andava verso Cutrone (come ieri) ma l’arbitro la tocca e poi la palla resta nelle la stessa squadra, va bene …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Niko74 - 4 mesi fa

      Scusami se ti faccio un piccolo appunto. I trattini valgono come condizione unica, è sufficiente che la tocchi l’arbitro per fermare il gioco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. liberty - 4 mesi fa

    Questo ********* perchè fa il professore e poi conferma quello che diciamo tutti noi:l’azione era da fermare.
    Comunque se si gioca così andiamo poco lontano.
    Quinta difesa e quindicesimo attacco e solo due squadre che hanno vinto meno di noi in casa.
    Questo sono dati che da soli bastano e avanzano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. i'campigiano - 4 mesi fa

    Ecco adesso che abbiamo anche il parare di tale Martelli, chi era costui di manzoniana memoria, siamo più contenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Dany66 - 4 mesi fa

    Ma chi lo interpella sempre questo qui? Ma chi è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. batigol222 - 4 mesi fa

    Ma che minchia ha detto? L’arbitro doveva interrompere il gioco ma se non l’ha fatto va bene uguale… a lui i politici gli fanno un baffo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. kk53 - 4 mesi fa

    Ma l’arbitro Marelli dove e quando arbitrava!!??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Niko74 - 4 mesi fa

    Il pallone non è in gioco quando:
    • ha interamente oltrepassato una linea di porta o
    una linea laterale, sia a terra sia in aria
    • il gioco è stato interrotto dall’arbitro
    • tocca un ufficiale di gara, rimane sul terreno di
    gioco e
    – una squadra inizia un attacco promettente o
    – il pallone entra direttamente in porta o
    – cambia la squadra in possesso del pallone
    In tutti questi casi, il gioco verrà ripreso con
    una rimessa dell’arbitro. Questo è il regolamento!!! Come si fa a sindacare a freddo!!! È incredibile…. se l’arbitro tocca palla il gioco è fermo. PUNTO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy