Manuel torna a casa. Tra emozione e un possibile piccolo regalo…

Manuel torna a casa. Tra emozione e un possibile piccolo regalo…

Pasqual sabato tornerà al Franchi per la prima volta da avversario. Negli spogliatoi di Empoli si vocifera che potrebbe indossare la fascia di capitano se dovesse partire dal primo minuto…

di Stefano Rossi, @StefanoRossi_

Si dice che casa è quel luogo dove il cuore si trova in pace e dove ci si può fermare senza l’ansia di dover ripartire a tutti i costi. Manuel Pasqual ha trovato il suo posto nel mondo: è Firenze. E’ qui che continua a vivere insieme alla moglie Mirca e ai figli Nicolò, Aurora e Andrea. Oggi è uno dei tanti pendolari che va a lavoro viaggiando sulla FiPiLi ogni giorno. Preciso e puntuale come sempre, traffico permettendo. E ogni sera torna a casa, nel centro città. Sabato pomeriggio, per la prima volta, tornerà anche allo stadio Franchi. Il luogo del cuore. Lo farà indossando la maglia azzurra dell’Empoli che è a caccia disperata di punti per la salvezza. Parlare di avversario sarebbe troppo nei confronti di chi ha onorato la maglia per più di 350 volte e, nonostante i momenti difficili non siano mai mancati, ha sempre preferito restare viola.

“Speravo di chiudere qui la mia avventura, vado via a testa” sussultò tra lacrime e un pizzico di amarezza Manuel quel pomeriggio di maggio quando, dopo Fiorentina-Palermo, tutti il Franchi gli ha tributato un saluto degno di un campionissimo. Un divorzio inaspettato, nato anche dalle scelte discutibili della società di assecondare le volontà di Sousa. Il tecnico infatti, lo scorso anno, ha ridotto fortemente il suo impiego e gli ha tolte la fascia di capitano per assegnarla a Gonzalo senza neppure parlarne col diretto interessato. Un po’ com’è toccato a Guerini essere interdetto dal centro sportivo senza tante spiegazioni. Questione di strategie, ma anche di stile.

A proposito di fascia. Non è da escludere che, nel caso in cui dovesse essere titolare sabato, Manuel possa ricevere da Martusciello e dal senatore dello spogliatoio Maccarone la fascia di capitano. Un’idea che circola nell’ambiente Empoli e che avrebbe un valore simbolico per un giocatore che disputerà una partita speciale davanti a quello che è stato il suo pubblico per 11 anni e che, ancora una volta, lo farà sentire a casa.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mauroaferrar_479 - 3 anni fa

    grande Manuel, ho sempre pensato che ti avrebbero fatto finire la carriera a Firenze per poi darti un ruolo in società, te lo saresti meritato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pitto - 3 anni fa

    Spero che la curva prepari qualcosa per lui…se lo merita

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy