L’ultimo dei semprepresenti: Alonso e uno stop forzato

L’ultimo dei semprepresenti: Alonso e uno stop forzato

Il terzino spagnolo era l’unico a quota 10 presenze. Stasera possono agganciarlo in due

di Simone Bargellini, @SimBarg

Nella Fiorentina camaleontica di Paulo Sousa gli intoccabili sono pochissimi. E nelle prime 10 partite ufficiali soltanto uno della rosa viola è sempre sceso in campo, titolare o subentrante: Marcos Alonso. La striscia però si interromperà stasera, forzatamente, a causa dello stop fisico dopo il problemino muscolare accusato contro il Napoli. Lo spagnolo non ci sarà contro il Lech Poznan ma potrebbe riprendersi il posto già domenica con la Roma. Tra i suoi diretti “inseguitori”, cioè i giocatori a quota 9 presenze stagionali, soltanto due potrebbero agganciare Alonso, cioè Tomovic e Kalinic (che però dovrebbe partire dalla panchina). Niente da fare per Borja Valero che beneficia di un turno di riposo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy