Luis Alberto vs Chiesa: quando la qualità sale al potere

Luis Alberto e Chiesa sono i giocatori più scintillanti di Lazio e Fiorentina. Il secondo, al momento, è l’unico dei gigliati capace di garantire imprevedibilità alla squadra di Pioli. Anche questo spiega gli 11 punti di differenza tra le due formazioni. Hanno scalato le gerarchie, tanto esser diventati insostituibili

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Federico Chiesa da una parte, Luis Alberto dall’altra. Il loro talento illumina Fiorentina e Lazio. Con una differenza – ahi noi – non di poco conto. Il figlio d’arte, al momento, è l’unico dei gigliati in grado di garantire “strappi” e imprevedibilità alla formazione di Stefano Pioli. Lo spagnolo, invece, è una delle tante stelline a disposizione di Simone Inzaghi. Anche questo è uno dei motivi alla base degli undici punti di differenza tra viola e bianconcelesti, senza dimenticare che questi ultimi dovranno recuperare la partita contro l’Udinese.

Domenica all’Olimpico i riflettori saranno puntati anche su di loro, vent’anni Chiesa, venticinque Luis Alberto. Giocatori diversi per ruoli diversi. Ala il primo, trequartista il secondo. I due hanno già preso per mano le proprie squadre a suon di belle prestazioni e gol. Tre per l’italiano, contro Bologna, Atalanta e Spal. Stesso score per l’iberico, in rete contro il Milan e col Sassuolo per due volte. Gioie in campionato, ma anche in Europa League per il calciatore capitolino, visto il pregevole destro al volo nell’1-1 contro il Vitesse.

Hanno scalato le gerarchie, tanto esser diventati insostituibili. E pensare che Luis Alberto era finito ai margini nella Lazio. I tifosi viola e biancocelesti li adorano e impazziscono quando li vedono all’opera. La nota lieta è che potranno ammirarli ancora per molto tempo (a meno che non arrivino offerte irrinunciabili, ma non spingiamoci troppo nel futuro). Chiesa ha rinnovato fino al 2022, stessa sorte potrebbe toccare a Luis Alberto.

Quella di domenica sarà un po’ anche la loro sfida, sperando che sia il nostro Federico a sorridere.

vnconsiglia1-e1510555251366

Chiesa: “Rinnovo? La Fiorentina ha investito su di me. Voglio vincere qui come mio padre”

C’era una volta… la Fiorentina che dettava legge in casa Lazio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy