Lucchesi: “Non paragoniamo Chiesa con Batistuta. Faremmo del male a Federico”

Il parere del doppio ex di Fiorentina e Roma sulle due squadre che sabato si affronteranno in campionato

di Redazione VN

Il direttore sportivo e doppio ex di Fiorentina e Roma Fabrizio Lucchesi è intervenuto in collegamento a Spazio Viola su Radio Blu per commentare il presente in casa viola:

 

Non credo che Chiesa possa rappresentare oggi quello che è stato Batistuta un tempo. Mettergli una responsabilità simile addosso farebbe solo male al ragazzo. Bati era Bati e Federico è Federico.

C’è qualche giocatore un pò in ritardo di condizione ma c’è da capire che campionato abbia intenzione di fare la Fiorentina stessa. La squadra c’è ed è fatta anche i elementi validi e importanti, oltre che molto giovane. E’ chiaro che non si possa chiedere alla Fiorentina più di quello che può dare. E’ una squadra giovane che ha bisogno di lavorare tanto e che può crescere molto. Certo poi che le differenze vengono alla luce quando affrontiamo squadre molto più attrezzate della squadra viola.

Simeone e il ruolo della prima punta? Starà a Corvino e Pioli decidere se andare a prendere un’altra prima punta o continuare con i giocatori presenti in rosa per valorizzarne le loro caratteristiche.

La Roma? E’ una squadra che se azzecca la domenica giusta riesce a mettere in difficoltà ogni avversario, altrimenti è una squadra normale. Di Francesco sta ‘impazzendo’ per trovare la giusta quadra con la nuova rosa dei giallorossi. Sono stati fatti molti cambi rispetto alla passata stagione e sicuramente servirà del tempo per capire se le operazioni di mercato fatte si riveleranno valide o meno.

 

Violanews consiglia

 

Simeone bocciato (per una volta), ma Vlahovic dov’è?

Batistuta: “Prima impressione brutta di Firenze, poi ho capito che valeva la pena lottare per questi colori”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy