Lo Monaco: “Stadio e politica? A Commisso consiglio di pensare al campo. Vicino ai viola nel 2016″

Lo Monaco: “Stadio e politica? A Commisso consiglio di pensare al campo. Vicino ai viola nel 2016″

L’ex ad e presidente del Catania a 360° sul mondo viola. E svela un retroscena: la Fiorentina scelse Corvino, ma anche il manager siciliano era in ballo per la scrivania viola nel 2016

di Redazione VN

Intervenuto a Radio Bruno per fare le carte al momento critico che sta attraversando il calcio italiano, Pietro Lo Monaco ha parlato anche di Fiorentina, svelando un retroscena: “Quando quattro anni fa decisi di lasciare il Catania, la prima società a contattarmi fu la Fiorentina, pregandomi di non dare la parola ad altre società. Parlai con alcuni consiglieri d’amministrazione spiegandomi che avevano due strade, poi la cosa è sfumata e optarono per il ritorno di Corvino”.

Sulle scelte politiche di Commisso: “Sono stato per 9 anni consigliere di Lega, le dinamiche le conosco perfettamente. Se posso dargli un consiglio, gli dico di concentrarsi sulla Fiorentina perche ha fatto un investimento importante. Faccia acquisti e scelte mirate per far tornare la Fiorentina nei quartieri alti del campionato, per Firenze e per sé stesso. Il centro sportivo e lo Stadio meritano attenzione e portano interesse nella città, però di pari passo deve cercare di ottenere risultati sportivi”.

La chiosa è su Vincenzo Montella, da Lo Monaco scelto per guidare il Catania senza alcuna esperienza pregressa tra i professionisti: “Lo seguivo dai Giovanissimi della Roma e mi intrigava molto come faceva giocare quei ragazzini. Gli dissi ‘sarà l’allenatore del Catania in Serie A’ e così fu, ha fatto due anni bellissimi e giocavamo tra i migliori calci d’Italia che ha riproposto a Firenze. E’ un allenatore che dà un valore aggiunto, sarò impopolare visti gli ultimi risultati, ma se non gli metti a disposizione una squadra con la sua idea di calcio fai un buco nell’acqua”.

La richiesta della Fiorentina: una notte in meno a Udine. Il possibile orario della gara

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 3 mesi fa

    Non so se sul 2016 dice il vero, ma se così fosse, ci sarebbe da rincorrere la vecchia proprietà abbondantemente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maxi - 3 mesi fa

    evvai è arrivato don ciccio che consiglia commisso di adeguarsi al sistema, credo però che a sto giro non hanno trovato i della valle o cecchi gori!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy