Lo Monaco: “Montella valore aggiunto, c’è una coppia chiave. I sudamericani? Già pronti”

Lo Monaco: “Montella valore aggiunto, c’è una coppia chiave. I sudamericani? Già pronti”

Parla il dirigente del Catania di Montella

di Redazione VN

Pietro Lo Monaco, dirigente che ha lavorato con Vincenzo Montella ai tempi del Catania, ha raccontato il Mister a Radio Bruno Toscana:

“Nel calcio quando le cose non vanno il malcostume è che paghi sempre l’allenatore, penso a Giampaolo al Milan. Montella l’ho sempre considerato un valore aggiunto, ha una capacità di esprimere valori in campo da primo della classe. Quest’anno ha dimostrato grande capacità di adattamento, con giocatori atipici e un centrocampo poco reclamizzato ma secondo me tra i migliori in Italia. La Fiorentina non ha mai giocato malissimo, ha pagato all’inizio per quanto riguarda l’amalgama. Ribery è un giocatore di tempra e di qualità, ma la Fiorentina intera esprime un grande calcio.

Mi piace ricordare un aneddoto: Renzo Ulivieri mi raccontava che Montella affermava di lavorare benissimo a Catania. Ora è migliorato tantissimo tecnicamente, ha avuto molte esperienze. Va considerato come un giocatore che può dare un surplus alla squadra, se messo in condizione di esprimere le sue qualità.

In Serie A si fa presto a cambiare diametralmente parere; io dico che la Fiorentina sta lavorando e studiando per migliorarsi. Vero che c’è l’attacco atipico, ma i viola attaccano sempre con tre o quattro uomini, Castrovilli ha questo dono di sapersi inserire sempre. Stravedo per la linea Pulgar-Badelj, che sembrano simili ma di fatto non lo sono, possono giocare insieme e hanno un rendimento importante. Se ci sarà modo di allargare gli attaccanti e inserire un centravanti, state certi che sarà una Fiorentina ancora più imprevedibile.

Sudamericani? Se vai in quei paesi, trovi l’anima più vicina a quella italiana. Il campionato italiano li migliora: posso garantire che Pezzella, quando giocava nel River, non era paragonabile a quello che è adesso. Pulgar mi permisi di segnalarlo. Basta sviluppare queste doti, i calciatori sono già pronti.”

Castrovilli, è fatta per rinnovo: firma domani. Cifra e durata del nuovo accordo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy