Montella: “Ho trovato una squadra sfiduciata, ma ho entusiasmo. La difesa…”

Montella presenta il derby dell’Appennino contro il Bologna

di Iacopo Nathan

Giornata di vigilia per la Fiorentina, impegnata domani alle 15 al Franchi contro il Bologna. Il neo tecnico viola Vincenzo Montella ha parlato così in conferenza stampa:

“Primo impatto con la squadra? Ho trovato un gruppo di ragazzi per bene, con grande cultura del lavoro. La squadra è un po’ sfiduciata dagli ultimi risultati, sta subendo questo rendimento. Un gruppo di ragazzi giovani e molti emotivi, che hanno voglia di reagire.  Voglio portare questa squadra a dei bei risultati, c’è da lavorare ma possiamo fare bene. Ogni allenatore ha i suoi modi di vedere il calcio e preparare le partite, non c’è una verità unica. Qualcosa devo cambiare, non mi aspetto di stravolgere le caratteristiche dei giocatori, ma qualcosa va cambiato.

Formazione? Questa squadra deve giocare con tre centrocampisti, poi vedremo tra vertici alti e bassi. Sicuramente i difensori puri saranno tre, e poi vedremo per tutto il resto.

Chiesa? Federico è moderno e completo. Le cose migliori le ha fatte sulla fascia, partendo da lontano. Lui è un calciatore che può fare tutto, e noi lo aiuteremo in modo che possa determinare, nel corso della partita.

Situazione dei tifosi? Dobbiamo intanto pensare a fare punti domani, poi vedremo. Sicuramente la situazione è molto delicata, ma a Firenze c’è bisogno che ci sia sinergia per arrivare ai risultati. Io chiedo questo, unità tra allenatore, squadra e società. Mi piacerebbe che la gente ci segua e si affidi al mio entusiasmo, che è tanto. Spero che ci possano stare vicini, perchè è quello che mi serve.

Edimilson? Ieri si è allenato per la prima volta, sta bene.

Muriel e Simeone? Sono due giocatori che lavorano per la squadra, si danno molto da fare. Credo che possano giocare insieme e fare bene, ma in questa squadra ci sono tante soluzioni.

Partite? Ora abbiamo bisogno di fare punti e vedere dove possiamo arrivare con 21 punti a disposizione, magari succede l’inimmaginabile. Poi partita per partita e giorno per giorno vedremo come arriveremo alla partita di coppa.

Centrocampo? Sicuramente è diverso rispetto a quello che avevo quattro anni fa, ma allora eravamo decisi su una mossa. Veretout fin qui ha fatto molto bene, vedremo come usarlo al meglio. Edimilson sicuramente è quello che ha le caratteristiche migliori per essere un vertice basso.

Primavera? Ci sono giocatori di grande talento, nei prossimi giorni vedremo di testarli in prima squadra con i grandi.

Ex giocatori? Mi hanno scritto in tanti, sono stato molto contento, mi hanno mostrato tanto affetto.

Futuro? Vogliamo fare calcio vero, ho grande entusiasmo e voglio trasmetterlo a tutti.

Difesa subisce troppo? Probabilmente i ragazzi possono aver perso un po’ di equilibrio, non è sicuramente un problema tecnico, ma di insieme.

Squadra ha subito il cambio? Quando si cambia un allenatore c’è sempre dispiacere, ma ho trovato un gruppo particolarmente legato. Nel gruppo bisogna cambiare pagina velocemente e i ragazzi sono stati bravi. Vogliono cambiare il trend delle ultime partite.

Entusiasmo nello spogliatoio e ai tifosi? La squadra è molto carica, vuole far parlare il campo e cambiare i risultati grazie alle prestazioni. Anche i tifosi, attraverso le prestazioni, si riavvicineranno a noi e torneranno con grande entusiasmo.

Bologna? Sicuramente con Mihaijlovic sta facendo bene, noi dobbiamo metterci la qualità in più e trovare il risultato che vogliamo.

Ritorno al Franchi? Già sono emozionato oggi, non voglio pensare a domani. Questa volta vorrei vivermi il momento con meno distacco perchè sono molto legato.”

Violanews consiglia

Nessun stravolgimento, ma qualche modifica sì: Montella ricomincia da tre

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tagliagobbi - 2 anni fa

    La cosa bella è che tutti, con l’arrivo di Montella, abbiamo ritrovato entusiasmo. Ora il secondo passo è prendere un altro DS. Io, come ho già scritto, ci metterei Giancarlo con un uomo dei conti accanto. Secondo me sarebbe fantastico. Forza ragazzi e forza Viola!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andreaviola - 2 anni fa

    da ex centravanti ….penso che simeone non sia in grado di fare tanti gool ha voglia da vendere ma non e cattivo in area …quando fa un contrasto se perde palla cade e fa sempre smorfie di dolore !!!!!! che il suo impegno sia sempre al 100% non abbiamo dubbi ma per me che credo di intendermi di calcio il centravanti con chiesa e muriel deve essere uno alla RIGANO …..MAGARIIIIIIII…..senza dire BATI sarebbe troppo facile!!!!!Vlahovic della nostra preimavera in piccolo lo e’ e visto come si è comportato contro il torino ieri ……..mi piace perche in campo e una carogna !!!!! W viola sempre ……………..A chi mi conosce tra due tre mesi saro nel mio campo di marte per rimanerci …….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 2 anni fa

      Hai ragione, ma proprio perché da sempre il 100% correndo come un matto, Simeone è uno che prima o poi la troverà questa benedetta continuità sotto porta. Sbaglia i gol ma c’è sempre. Io lo aspetterei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dellone68 - 2 anni fa

    Grande Vincenzo! Grazie a te mi sta tornando un pò di entusiasmo. Questo non vuol dire che con Pioli ero depresso, significa che associavo Pioli ad un certo modus operandi della società che pareva immobile ed improntato a sua Maestà, la Regina Plusvalenza. Montella ha un carattere diverso da Pioli e vuole vincere, vincere, vincere. E soprattutto, come dice lui, determinare. Sousa era un altro di questi. Non che Pioli non lo volesse, ma ha un approccio più diplomatico e più improntato a lavorare con quello che gli danno. Poi, che anche lui sia stato preso per il sellino in perfetto stile ciabattino è fuori discussione. In una piazza come la nostra, dopo quasi vent’anni di miserie calcistiche sentiamo il bisogno di altro. Ho una piccolissima speranza, speriamo che questa piccola fiammella possa diventare un fuoco! Forza Montella, forza ragazzi, forza Viola!

    p.s.: il letterato di Vernole però deve andarsene. Mi spiace per lui ma se si cambia ciclo si cambia tutto. E poi è totalmente inadeguato ad un approccio di questa natura. Non adeguato ad un’organizzazione che ripianifica se stessa e si pone obiettivi più ambiziosi. Corvino sta bene alla Virtus Casarano o, come ha scritto qualche amico qua sotto recentemente, all’Atletico Casette d’Ete. Ma i padroni non ce lo metterebbero. Preferiscono umiliare la Fiorentina, ma a casa loro, uno che parla un idioma che risale al pleistocene, non ce lo porterebbero mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-7250707 - 2 anni fa

    con il 3-5-2 rispetto a Pioli potrebbe giocare con laurini e biraghi sulle fasce,in mezzo Edmilson Veretout e Benassi, davanti Muriel e Chiesa…sarebbe più coperto e forse la difesa prenderebbe meno gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maurizio - 2 anni fa

    Andiamo ragazzi Aiutiamo Montella e La Fiorentina TUTTA proprietà compresa ad iniziare bene un nuovo ciclo….le contestazioni portano solo veleno e in questo momento di tutto abbiamo bisogno fuorchè di questo….
    Contestare la società non è mai utile soprattutto quando i soldi ce li mettono loro… lavoro per una grossa azienda dove gli errori e le scelte aziendali scellerate sono all’ordine del giorno…ma se mi permettessi di contestare dicendogli ciò che penso e soprattutto non mi diverto più la domenica durante i turni….. vi lascio immaginare la risposta. Ringrazio di avere ancora il posto di lavoro… e soprattutto che l’azienda non ci abbia ancora venduti a qualche multinazionale che finisce per farci chiudere smembrando i reparti e allocandoli all’estero macchinari compresi.
    quindi stiamo vicini a tutti. Noi siamo Firenze. abbiamo ancora un piccolo spiraglio di luce per sognare di vincere qualcosa in questo campionato definito da alcuni fallimentare. Forza Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 2 anni fa

      Se cacciano l’accademico della Crusca da Vernole io chiudo la mia privatissima e personale contestazione. Gli basta molto poco. Poi ripartiamo con un ciclo nuovo, allenatore che ha entusiasmo e che mi piace, nuovo DS, nuovi traguardi. Bastano pochi segnali. Il primo, riportando Montella, l’hanno già dato. Ora ci vuole il secondo. E’ uno sforzettino, ci vuole poco a farlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. CippoViola - 2 anni fa

    Non ha pronunciato il nome di Gerson, siamo già un pezzo avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bernard - 2 anni fa

    Montella dimostra di avere le idee chiare . L ‘ augurio è che possa farci rivivere i bei momenti del triennio in viola . Buona fortuna , mister !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ghibellino viola - 2 anni fa

    In bocca al lupo Vincenzo e forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lipilini (Sarzana) - 2 anni fa

    Lafont
    Milenkovic Pezzella Hugo
    Chiesa Veretout Edmilson Benassi Biraghi
    Muriel Simeone

    Penso sia questa la probabile formazione tipo !
    In bocca al lupo Mister e ben tornato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Berta - 2 anni fa

    Andiamo vincenzone, essersi liberati di quel morto di Pioli in panchina mi da una carica esagerata.
    Prossimo anno ci divertiremo tanto!
    Con questa mossa della società sono tornato a credere fortemente che a Bergamo faremo risultato, con pioli avremmo perso 3-0.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. gshqhn - 2 anni fa

    tutti uniti no alle divisioni pensiamo solo alla fiorentina ALE ALE VIOLA FORZA MONTELLA FACCI DI NUOVO SOGNARE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Kewell - 2 anni fa

    L’importante è che tu tolga Gerson non solo dai titolari ma pure da Firenze… Chiesa finirà a fare l’esterno nel centrocampo a 5, non mi piace la cosa ma d’altra parte con la squadra costruita a caso qualcuno fuori ruolo ci finisce sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

      D’accordo su Gerson, anche se temo che in mancanza di palleggiatori più seri possa piacere a Montella. Chiesa ha molta corsa e se tenessimo il baricentro alto potrebbe cambiare poco. Inoltre anche partire da dietro potrebbe esaltare la sua progressione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy