Sottil: “Il Pescara mi vuole ma voglio giocarmi le mie carte con la Fiorentina”

Sottil: “Il Pescara mi vuole ma voglio giocarmi le mie carte con la Fiorentina”

Dopo l’allenamento del mattino è andata in scena la conferenza stampa di Riccardo Sottil

di Pier F. Montalbano, @____MONTY____

Dopo l’allenamento del mattino è andata in scena la conferenza stampa di Riccardo Sottil. Ecco le parole dell’esterno viola classe ’99:

“Per adesso faccio parte di questo gruppo. Quando sei giovane vuoi sempre giocare ma non penso tanto al mercato. Per ora mi concentro solo ed esclusivamente ad allenarmi bene con la squadra.

Il Pescara? La voce è vera, il mio procuratore si sente tutti i giorni con il presidente Sebastiani perchè vuole che torni da loro. La Serie B è formativa per un giovane come me. La mia idea al momento è quella di restare in viola. E’ un campionato sicuramente importante dove si ha la possibilità di esprimersi.

Chiesa per noi è un simbolo. Ha una grande cattiveria e voglia di apparire ma nonostante ciò è sempre rimasto umile anche con tutti noi. Io quest’anno potrei giocare nel suo ruolo e sicuramente mi farebbe piacere esser con  lui.

Chiesa? Federico ha avuto la fortuna di esordire con Sousa e fare il salto di qualità direttamente dalla Primavera alla Serie A. E’ un salto che non tutti i giovani riescono a fare. Alcuni hanno bisogno di un percorso diverso come ad esempio un apprendistato in Serie B”.

Nome nuovo per il centrocampo: Demme del Lipsia (la scheda)

FOTO VN – anche Dainelli al lavoro. Segue l’allenamento della squadra

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

    Sottil diventerà un ottimo giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy