Montella: “Chiesa, innervosito dalle parole di alcuni ex. Se mi sento in discussione? Dalla stampa, non dalla società”

Montella: “Chiesa, innervosito dalle parole di alcuni ex. Se mi sento in discussione? Dalla stampa, non dalla società”

Il tecnico viola in sala stampa alla vigilia della gara contro la Sampdoria

di Redazione VN

Vigilia di Fiorentina-Sampdoria, in sala stampa il tecnico viola Vincenzo Montella presenta la sfida:

Turnover? Non lo so, ci dobbiamo ancora allenare oggi, devo ancora scegliere la formazione. Chiesa sta meglio, è uscito contro l’Atalanta perché lo ha chiesto, difficilmente un allenatore può tenerlo in campo rischiando un infortunio più lungo. Mi fa divertire e innervosire sentire qualche ex calciatore dire che lo avrebbe tenuto in campo… Federico ha fatto una grandissima partita, ha avuto un indice tecnico altissimo e a livello fisico è stato il migliore.

Se pesa la mancanza della vittoria? L’anno scorso era un percorso, questo è un altro. In queste quattro partite potevamo fare qualche punto, siamo stati in piedi totalmente in tutte le sfide, c’è la consapevolezza che stiamo lavorando bene. Naturalmente meritavamo di più, dobbiamo stare sereni e pensare che il cammino è quello giusto. Siamo la squadra che in Europa sta utilizzando più nuovi acquisti. Spesso si cerca di mettere in risalto le cose negative e non la crescita e il cammino di una squadra, stiamo ponendo basi importanti. Ho voglia di vincere, ma non ho l’ansia del risultato.

Domenica abbiamo pareggiato perché l’Atalanta ha schierato Ilicic e Gomez, due dei più forti in Europa a livello di indice tecnico, e abbiamo sofferto. Sono stato costretto a fare qualche sostituzione, Dalbert mi aveva chiesto all’intervallo di uscire. Ho messo due punte perché stavamo soffrendo ed eravamo bassi. Non mi sento di aver sbagliato nulla in questo, sono stati superiori e poi c’è stato l’indice di casualità che rende meraviglioso il calcio.

Dragowski in questo inizio di stagione non ha fatto nessun errore grave, poi se si vuole trovare il pelo nell’uovo… Sta facendo un buon campionato. In termini di gioco non stiamo faticando, i risultati ci danneggiano ma la squadra ha dimostrato qualcosa in più di quello che ci aspettavamo.

Insulti razzisti a Dalbert? Qualcuno ha detto qualcosa, basterebbe individuarli e non farli entrare più allo stadio, però francamente ho visto episodi più gravi. Lui è sereno, fisicamente dobbiamo valutarlo. Se mi sento in discussione? Da voi (la stampa, ndr) sì, dalla società no.

Ghezzal sta crescendo molto fisicamente e sta migliorando, non gioca da tantissimo tempo. Di Francesco è un amico, quasi un fratello, gli auguro veramente il meglio da giovedì. Sampdoria? Non riesco a dare un giudizio rispetto a quello che sta succedendo a livello societario, so però che la tifoseria blucerchiata dispone di persone perbene e appassionate.

Come si batte la Samp? Dobbiamo fare il nostro gioco e portando avanti la nostra identità, non sarà una partita spettacolare e dovremo essere cinici quando ci sarà l’opportunità. Pedro? Investimento importante, guardando al futuro, è un po’ indietro e lo sapevamo, avrà tutto il tempo per dimostrare.

Sampdoria crocevia? No. La gente ha capito e ci sta sostenendo. È presto per fare bilanci, si fanno analisi partita dopo partita. Mi accontenterei e vorrei che la squadra continuasse a crescere come sta facendo. Quagliarella? Per le qualità che ha e ha dimostrato probabilmente ha ottenuto meno di quanto meritasse”.
———————-
CLICCA PER LEGGERE:
CLASSIFICA AGGIORNATA DI “SERIE A”
RISULTATI E CLASSIFICA “PRIMAVERA 1”
– RISULTATI E CLASSIFICA DI “SERIE A” FEMMINILE

Violanews consiglia

Incubo Spalletti per Montella. Contro la Samp conta solo il risultato

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giovanni - 3 settimane fa

    Ma fatela finita Spalletti è amico da sempre con Montella e non verrebbe mai
    al suo posto. Purtroppo la Fiorentina era moribonda 4 mesi fa e per riprendere
    a correre bisognerà aspettare ma ci arriviamo .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gianni69 - 3 settimane fa

    Forza viola e basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro65 - 3 settimane fa

    Grande bati, dopo 3 mesi avrebbe già litigato con mezza squadra, dove va e dove fa casino. Non lo vorrei nemmeno gratis…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bati - 3 settimane fa

    Non finirò mai di stupirmi abbastanza di fronte alla stupidità che permea settori di tifoseria,alcuni professionisti dell’informazione ed alcuni ex calciatori in cerca di pubblicità gratuita. Mi spiace molto che anche Galli che reputavo una persona intelligente, cerchi visibilità nel tiro al piccione del momento. Un gruppo di giornalisti grazie al proprio naturale megafono, si è messo in testa di portare a Firenze Spalletti e sta perseguendo lo scopo senza il minimo scrupolo. Tifosi della Fiorentina di questa ceppa. L’ultimo allenatore da portare qui è proprio uno come Spalletti. Se un fiorentino è polemico 100, Spalletti lo è 150. Trova nemici in qualsiasi angolo del mondo, chissà quanto sopravviverebbe in questo ambiente. Parlano di Spalletti come se fosse Mourinho. Peccato che non abbia mai vinto niente. Nemo non è mai stato profeta in patria, figuriamoci un permaloso e polemico di Certaldo a Firenze. Comunque avanti così, ringraziamo questo trasversale gruppo eversivo per la campagna anti Montella e pro Spalletti. Siete già riusciti a spargere un quantità importante di veleno e il numero di boccaloni al seguito aumenta. Peccato che in tutto questo ci rimetta, la Fiorentina e la tifoseria. Vogliono buttare via un altro anno, vogliono far male alla Fiorentina e se non li isoliamo potrebbero riuscirci. Svegliamoci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. birne - 3 settimane fa

      Spalletti inutile e dannoso come tutte queste polemiche che vengono fatte.
      Hai ragione.
      L’unico toscano per il quale varrebbe la pena cambiare è acciughina Allegri! Chiaramente inarrivabile…
      Quindi avanti con Montella e forza Viola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. damci - 3 settimane fa

    premetto che secondo me Montella ha sbagliato qualche sostituzione,Penso ,tuttavia, che sia assurdo metterlo in discussione ,ora,dopo quattro prtite di cui tre ,sulla carta ,impossibili;mi pare,oltretutto assurdo criticare lui e la squadra ,quando la maggior parte di noi era convinta che saremmo arrivati ad oggi con un punto(ipotizzabile a genova).Oltretutto non ha avuto il tempo necessario per mettere insieme un gioco ed i relativi interpetri.Il ns.campionato comincia domani e ci vorrà un mese,quanto meno,per iniziare a fare valutazioni.Circa la stampa e gli organi di informazione in genere,sono sempre stato assertore del fatto che si tratta del male peggiore della ns.epoca,in politica,nelle notizie di crronaca,più ancora che nel calcio.Ma si tratta diun male assolutamente necessario;non a caso siamo qui affamati di notizie e di dibattiti e scambio di idee

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

    Come sempre, il problema, sono i tifosi.
    Non un allenatore incapace di infondare grinta a una squadra in difficoltà.
    Da giovedì ti auguro di fare del male a un’altra squadra: dentro il pelato di Montespertoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicco - 3 settimane fa

      Te stai male , qui c’è gente che si augura di perdere per far mandare via l’allenatore, andate a curarvi datemi retta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

        Beh, a parte che non ti ho personalmente offeso (e gradirei venisse portato rispetto per le opinioni altrui), dove mi sarei augurato di perdere?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mwalimu - 3 settimane fa

    Fa degli errori? Mette la formazione sbagliata? Forse, ma è il mio allenatore e di sicuro ci capisce più di me, fosse solo perché li vede tutti i giorni mentre si allenano.
    Vai tranquillo Vincenzo, per me quest’anno hai tutta la fiducia del mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14380403 - 3 settimane fa

    I tifosi hanno capito? … e che cosa dovrebbero aver capito secondo te?!? …. io ho capito che è 18 partite che non si vince, che questa media è da retrocessione e che quindi siamo ultimi in solitaria … te invece che hai capito non lo so’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fff055 - 3 settimane fa

    Nessuno contesta il fatto di aver fatto sostituzioni, solo di averle fatte male. Fa entrare Vlahovic e lo fa giocare come difensore. Allora metti un difensore. Se voleva puntare sui contropiedi poteva mettere Sottil.
    Il problema è che dopo il gol l’Atalanta ci ha schiaccato e non abbiamo mai provato nemmeno a passare la metà campo né in contropiede né in forma manovrata. Se vuoi difendere e basta metti dei difensori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. juri s - 3 settimane fa

      Gli allenatori alla Trapattoni facevano quello che dici tu mettevano un difensore in più e spesso venivano criticati per essere catenacciari.I tempi sono cambiati adesso i giovani preferiscono mettere una punta e tentare di fare alzare la squadra purtroppo vlaovic e Boateng non sono riusciti ad entrare in partita e tenere lassù una palla che fosse una nonostante spesso fossero 2 contro 2 (e la colpa è loro ne mia ne tua ne dell allenatore) e cmq eravamo già a 5 in difesa ce ne volevi mettere dell’altri per paura si sentissero soli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Nicco - 3 settimane fa

    Dai continuiamo a romperli i coglioni a criticare a infamare a bubare così si va lontano, sono passate 4 giornate ce ne sono altre 34 da giocare se si resta uniti senza essere tutti presidenti e allenatori allora forse qualcosa di buono può anche venire fuori, altrimenti ragazzi il nostro destino è segnato alla mediocrità assoluta, ci vuole tempo per amalgamare una squadra nn bastano 20 gg, dobbiamo dare fiducia a società squadra e allenatore, sono stati chiari fin dall’inizio questo è un anno di costruzione/ transizione, forse qualcuno ancora nn lo ha capito e vive male e frustrato, pensa di poter lottare per la champions, anche io spero di essere competitivo e lottare per l’Europa fino alla fine ma se si continua a bubare tutti , tifosi, stampa a lottare per l’Europa nn ci si arriva di sicuro. Proviamo a volergli bene a questa Fiorentina e remiamo dalla stessa parte tutti quanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mauro65 - 3 settimane fa

      Condivido in toto, alla faccia dei giornalisti e dei leoni da tastiera che non gli sta bene nulla e fanno le sostituzioni giuste dopo che la partita è finita!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lucio68 - 3 settimane fa

      Analisi perfetta, leggere certi commenti mi lascia a bocca aperta aperta, forza Viola!
      Sarebbe bello, anche solo per un giorno, leggere solo ed esclusivamente “ forza Viola “ nei commenti per dare un bel segnale a tutto il gruppo di lavoro Fiorentina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Dellone68 - 3 settimane fa

      Condivido anch’io, al 100%. Il problema sono i giornalisti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. mannishboy - 3 settimane fa

      Forza viola

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy