Commisso: “Stadio? Aiuterà a colmare gap con le grandi europee. Chiesa qui fino a giugno, basta colpi duri in campo”

Commisso: “Stadio? Aiuterà a colmare gap con le grandi europee. Chiesa qui fino a giugno, basta colpi duri in campo”

Rocco Commisso parla dei temi di attualità della Fiorentina

di Redazione VN

In collegamento telefonico con in Pentasport di Radio Bruno, il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha risposto così alle domande degli ascoltatori della trasmissione:

Innanzitutto congratulazioni alla Primavera per la vittoria in coppa Italia, i ragazzi di Bigica hanno fatto una grande partita. Assenze e Mandzukic? A gennaio faremo sicuramente qualcosa, ma non posso parlare di singoli in particolare. Sui nostri giocatori di talento come Chiesa e Ribery ci sono stati falli bruttissimi, qualcuno deve guardare queste cose, non è possibile che i nostri giocatori subiscano queste continue entrate. Ai nostri ragazzi manca un po’ di grinta e cattiveria,  è inaccetabile che nessuno sia intervenuto anche a tutelare Pezzella dopo la gomitata di Di Carmine. Rinnovare Dirigenza? Non abbiamo problemi con nessuno della dirigenza, compreso Montella, se ho critiche le tengo per me, in questo momento abbiamo bisogno solo di risultati. Pedro? Vorrei vederlo in campo, ma devo accettare ogni decisione del tecnico, vediamo se sarà il caso di cederlo a Gennaio. Stadio? Per il centro sportivo la costruzione inizierà entro l’estate e di questo sono molto felice, tra 2 anni tutte le squadre viola avranno una nuova casa. Per lo stadio la mia prima idea era di ristrutturare il Franchi perchè volevo mantenere la storia della società, ma fino ad adesso non ho ricevuto alcuna risposta dalla Soprintendenza e questo è inaccettabile. Voglio uno stadio con minimo 45 mila posti, è necessaria una risposta formale. Mercafir? I prezzi devono essere giusti sennò non facciamo niente. E’ l’unica opzione che la città mi ha proposto, il posto non è ideale per me. Se questo non sarà possibile proveremo a chiudere il Franchi senza demolire le curve. Campi Bisenzio? Io valuto la Città Metropolitana, quindi resta un’opzione, i terreni ci sono e il prezzo che ci è stato fatto è giusto. Chiesa? Ho incontrato suo padre, è una bravissima persona, sono sicuro che Federico rimarrà con noi fino a giugno poi si vedrà. Serve una decisione che faccia il bene sia della Fiorentina che del ragazzo. Popolarità della Fiorentina in America? Il business del calcio italiano andrebbe ristrutturato, la Fiorentina è un patrimonio dell’intera Toscana e per questo va aiuato a crescere così come succede con ogni società in America. Serve collaborazione di tutti per raggiungere i risultati che la città e la squadra meritano. Cosa mi ha spinto a comprare la Fiorentina? Nel 2016 il prezzo non è stato accettato dai Della Valle, dopo alcuni contatti con il Milan, ho trovato l’accordo con la vecchia società viola. Volevo entrare nel calcio italiano e la spinta di mia moglie è stata decisiva, desiderava una città bellissima. Migliorare squadra? Infortuni sono disastrosi per noi, ho chiesto tempo ai fiorentini, ma se terminassimo con meno punti dell’anno scorso sarebbe un fallimento. Con soli 100 milioni di incassi rispetto ai 500 delle grandi squadre, è impossibile comprare giocatori di livello stellare. Quanto tempo sarà neccessario? Per colmare il gap io metterò a disposizione più soldi per arrivare immediatamente alle posizioni di vertice. Guardando più lontano, lo stadio garantirà la possibilità di poter spendere molto di più sul mercato, potremmo comprare “7 Ribery”.

Per favore no!

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gummarith - 1 mese fa

    “Quanto tempo sarà neccessario? Per colmare il gap io metterò a disposizione più soldi per arrivare immediatamente alle posizioni di vertice”

    dolce musica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 1 mese fa

    Presidente se non investe sarà dura pure che guadagni e la sua azienda hi-tech americana dovrebbe esserne la dimostrazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 mese fa

      Ti ha detto che a gennaio spende. Ha speso 70mil per il centro sportivo. È qui da 6 mesi. Che minchia scrivi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violentina - 1 mese fa

    non ce l’ho fatta ad ascoltare la diretta ma se come da foto d’archivio presumo ci fosse stato il direttore labaro (inteso come vessillo da definizione esposto alle bizzarrie del vento) a condurre il dibattito so che non mi sono persa un granché. forza Viola, anyway..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Non è Pradè siete voi in malafede.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Baobab - 1 mese fa

      Dì la verità… te sei Pantaleo Corvino! Da povero disoccupato che sei, non ti rimane altro che infamare la società su questo sito. Ciao NonnoConno, ti mando un abbraccio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 mese fa

        Nessuno aveva indovinato. Bravo si vede che sei perspicace, potresti pure fare il Ds della Fiorentina meglio di Pradè e di me (Corvino) faresti di certo.
        Vedi il problema della gente come te è che non sarà mai obiettiva nel riconoscere errori e meriti ma cosa vuoi farci quando uno è troppo intelligente (come te) non perde tempo a fare tante considerazioni……………. apre bocca e…………..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Baobab - 1 mese fa

          Buona pensione

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Enzo2 - 1 mese fa

    Grande!! Circondati di persone di fiducia e competenti. Lo stadio fallo dove è più… conveniente e dove “si fa prima”! Il resto son chiacchere inutili. Forza Viola! Avanti Roccooooo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Allora facciamo contenti tutti quelli che hanno il prosciutto negli occhi.

    Ottima campagna acquisti con giocatori funzionali al “progetto” e che meglio non potevano essere. Allenatore indovinato e che fino ad oggi ha dimostrato come la scelta sia stata azzeccata. Ottimi centrocampisti che hanno rinforzato la squadra e 30 milioni rilasti in saccoccia per futuri acquisti.
    Va bene?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. vecchio briga - 1 mese fa

    Solo chi è in malafede può dire che 50 giorni per il mercato erano più che sufficienti, la vera Fiorentina di Commisso si vedrà da giugno. Ma i tifosi veri e la stampa onesta questo lo sanno benissimo. Quindi forza Viola e forza Commisso!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Il Cagliari ha avuto gli stessi giorni a disposizione. Cosa c’entra la malafede. Non sai nemmeno quello che scrivi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PiGreco - 1 mese fa

        Questa storia del Cagliari l’ho già sentita ed è una vera sciocchezza. Il Cagliari sapeva da tempo chi avrebbe venduto e programmato chi voleva comprare. Non sono le date in cui si concretizzano i trasferimenti a fare la differenza ma il tempo che si ha per programmare e quindi instaurare i rapporti con società procuratore e giocatori

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 1 mese fa

          Infatti il Cagliari ha venduto Barella, sul quale ha impostato tutti gli acquisti a Gennaio del 2019!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. curra. - 1 mese fa

        Ma ti danno un tot a commento? Sei peggio del prezzemolo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 1 mese fa

          1000 Euro, se nn ti sta bene…………….. passa oltre

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. vecchio briga - 1 mese fa

        Ma che stai a dì…poeri noi. Bona ciccio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 1 mese fa

          Sistemalo, ti dà fastidio e di ripercuote sull’umore

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Arco Morini - 1 mese fa

            Commentare con acredine senza portare niente di concreto alla discussione è la cosa più facile al mondo. Anche i bambini quando litigano con gli amichetti si comportano cosi … battono i piedi per terra, diventano tutti rossi e ripetono ossessivamente le stesse cose. Gli odiatori seriali da tastiera sono un male dei nostri giorni. Spero che con il tempo la cosiddetta società civile sappia ovviare a tale male che sta diventando un serio problema. Fino a che certi personaggi li incontravi di rado al bar bastava dargli di bischero e con una risata di compatimento li liquidavi. Adesso purtroppo la rete da loro troppa visibilità del tutto immeritata. Dovremmo cercare di lasciare loro nell’oblio dove è più giusto che risiedano

            Mi piace Non mi piace
      4. antonio capo d'orlando - 1 mese fa

        Caro 29 agosto 1926, vorrei capire come mai lo scorso anno ragionavi in un modo e quest’anno in un altro. Per caso sei nostalgico dei DV? Anch’io li ho difesi, ma onestamente fra Commisso e loro c’è una differena come il giorno e la notte.
        Tranquillizzati. Dagli il tempo di fare le cose a modo loro e se fra 17 anni (come i DV) avranno fatto male, allora li condanneremo. Io scherzo, ma il metro di giudizio, sarebbe quello.
        Forza Viola sempre……e non sempre contro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MARIO T. - 1 mese fa

      Non è questione di malafede ma di impostazione sbagliata. Se cerchi trequartisti e esterni quando mancano centrocampisti e difensori buoni, se ti avanzano 30mln e ne butti 10/15 su un giocatore inutile doppione e per giunta malconcio questi sono i risultati.
      Con un presidente abbiente, appassionato e disposto a spendere in due mesi si può fare sicuramente meglio e non l’ultimo giorno prendere un carneade qualsiasi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. massilotti - 1 mese fa

      Se non avessero comprato nessuno potresti avere ragione ma siccome hanno venduto e comprato a bischero sciolto significa che più del tempo è mancata la competenza

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy