Montella: “Chiesa recuperato fisicamente e mentalmente. Mia posizione? Commisso ha le idee chiare”. Su Pedro e Sottil…

Montella: “Chiesa recuperato fisicamente e mentalmente. Mia posizione? Commisso ha le idee chiare”. Su Pedro e Sottil…

Le parole del tecnico viola all’antivigilia della sfida contro il Torino. Momento delicato per entrambe le squadre

di Redazione VN

A seguire le dichiarazioni di Vincenzo Montella a due giorni da Torino-Fiorentina.
Sul morale della squadra dopo la vittoria in coppa Italia: “Le vittorie aiutano e per noi quella in coppa Italia è arrivata in un momento fondamentale. Durante la partita abbiamo portato avanti i nostri obiettivi, sia a livello di squadre che di società. I ragazzi hanno risposto, anche quelli che fino ad ora hanno giocato meno. E’ stato un segnale molto importante per me. Ora ci aspetta un’altra partita, di un altro livello. Il Torino ha fatto più punti di noi ultimamente”.
Sulle assenze: “A loro manca Belotti e questo non nascondo mi faccia piacere, ma noi dovremo fare a meno di altri giocatori importanti. Forse più importanti di quanto lo è Belotti per il Torino. Chiesa è recuperato mentalmente e fisicamente, ha voglia di esserci. Sugli altri indisponibili sono molto cauto, per non dire altro”.

Su Benassi: “Al di là del gol, ha dato delle risposte importanti contro il Cittadella. Si è sacrificato e l’ho visto correre tanto. Aveva tanti motivi per non essere felice ma si è confermato un grande professionista. Per noi è un titolare, anche se ha giocato meno nell’ultimo periodo. Valuteremo il suo impiego per la gara di domenica”.

Sul modulo: “Voglio dare pochissimi vantaggi a Mazzarri perché lavora molto sulla costruzione degli avversari. Abbiamo più possibilità, ci sono giocatori in rosa che possono fare più ruoli. Farò le scelte migliori per mettere in difficoltà il Torino”.

Sul Torino: “E’ una squadra molto fisica e agonistica, da Toro. E’ stata costruita così da tempo, sono già due anni che Cairo investe economicamente per avvicinarsi all’Europa League. Sono esperti, anche nelle alternative. La classifica dice che il gap tra noi e loro si è ridotto rispetto alla passata stagione. Sarà una partita maschia, dura, di alto livello. Dovremo essere molto pronti mentalmente per affrontare l’alto agonismo”.

Sul valore della gara: “Sarà importante perché veniamo da una striscia di partite in cui abbiamo conquistato pochi punti. Eravamo abituati ad altre cifre nel ciclo precedente. Il percorso ed il progetto sono nuovi, normale che ci siano alti e bassi. L’importante è saper reagire nei momenti di down e portarsi a casa esperienza e crescita”.

Sull’attacco: “Vlahovic ha fatto le ultime 4 partite da titolare. Martedì c’era l’idea di inserire Pedro a gara in corso, poi la gara ha preso una piega particolare. La mia scelta è stata comunque abbastanza chiara nelle preferenze, Pedro è un giocatore che deve crescere. Boateng, invece, non si è allenato col gruppo oggi. Lo stiamo valutando”.

Sulla squadra: “La risposta è stata netta contro il Cittadella ed il Lecce. Sono orgoglioso che sia arrivata anche dai giocatori impiegati meno rispetto ad altri”.

Su Chiesa: “Per gran parte della stagione abbiamo espresso un buon gioco ma concretizzando poco. La differenza la fa il giocatore che segna e ti fa la giocata, Federico ha tutto questo”.

Su Sottil: “Le polemiche vanno smorzate, la sua reazione neanche l’avevo vista sul momento. Peggio per lui, ma lo ha capito, è un ragazzo. Il caso è rientrato. Quando un figlio sbaglia che fai? Il ragazzo ha reagito bene, ora deve pedalare un po’ di più e farsi perdonare con gli allenamenti e le prestazioni in campo”.

Sulla sua posizione: “Ringrazio particolarmente Commisso, è inusuale nel calcio che non venga trovato un capro espiatorio nel momento di difficoltà. Non ho alibi, dobbiamo fare di più nelle prossime partite. Ci rode un po’ la situazione, anche al presidente che è meno abituato agli alti e bassi. Sono momenti che ci stanno, l’importante è fare delle valutazioni oggettive ma sotto questo aspetto Commisso ha le idee molto chiare”.

Sulla contestazione in casa Torino: “Può darsi che il clima sia un po’ meno rigido perché nelle ultime gare del Toro sono arrivati dei punti. Dovremo approfittare dell’eventuale contestazione con le nostre risorse e la nostra volontà”.

Probabile formazione: Benassi in vantaggio su Badelj, ballottaggio in attacco

La scalata di Ceccherini: da ultima scelta a vice-Pezzella. Con qualche sbavatura di troppo…

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maxpar - 7 mesi fa

    Commisso avrà anche le idee chiare su di lui, il problema è che lui non ha le idee chiare su come far giocare la squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Xela - 7 mesi fa

    bah.. non dice a mazzarri se gioca a 3 o a 4 come se non capisse dopo 5 minuti in che modo si giocherà. cascherà dalla sedia dallo stupore manco fosse uno, montella, che s’inventa all’improvviso un 4231 o 343. Però ama essere onestissimo nel giudizio sui giocatori, vedi pedro e sottil, quando potrebbe essere più diplomatico.

    a sto punto mi pare evidente che pedro sia una mezza sola, altro che real madrid…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mwalimu - 7 mesi fa

    Forza Vincenzo, adesso palla a te e la squadra. Spero che ci farete rimangiare tutti i malumori di questi giorni a suon di vittorie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Up The Violets - 7 mesi fa

    “La classifica dice che il gap tra noi e loro si è ridotto rispetto alla passata stagione”.

    In effetti siamo anche a quattro punti dal Napoli. Stagione da incorniciare, non c’è che dire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Il Complottista gigliato - 7 mesi fa

    Sono curioso di vedere quale sarebbe la formazione che mazzarri non si aspetta .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rudy - 7 mesi fa

    Ci attaccheranno sulle fasce con Iago Falque e Ansaldi ben sapendo che con Lirola e Dalbert troveranno praterie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alesquart_3563070 - 7 mesi fa

    “Il Torino sta un po’ peggio di noi in classifica, ma ha fatto più punti ultimamente”? Ma che dice?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy