L’errore che ha condannato la Fiorentina

Una particolare situazione che ha fatto arrabbiare anche Stefano Pioli: Fiorentina ingenua proprio contro l’avversario più forte

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

I dettagli fanno la differenza. Un concetto semplice che gli allenatori ripetono spesso. “Le partite si vincono o si perdono grazie alle piccolezze”, e la crescita di un gruppo avviene anche attraverso l’attenzione in determinate situazioni. In particolar modo se affronti una corazzata da partenza record come la Juventus di Massimiliano Allegri. “Dobbiamo migliorare, soprattutto nell’azione del primo gol – ha spiegato Stefano Pioli in conferenza stampa dopo la sconfitta contro i bianconeri – per come eravamo messi, non dovevamo permettere a Bentancur di andare al tiro“, ha sentenziato in parole spicciole il mister in viola.

Tutto vero, perché quello effettuato al 31′ dalla Fiorentina è un gravissimo errore corale che pone le basi in disattenzioni individuali da matita rossa. Roba da far sobbalzare il tuo tecnico. E difatti così è stato. Astuta la Juventus a far crollare il castello di carta eretto dalla fase difensiva avversaria, ingenui i gigliati ad abboccare a un semplice e apparentemente innocuo triangolo sulla trequarti di campo.

Dybala riceve il pallone spalle alla porta, Hugo – e non è la prima volta che il brasiliano sbaglia questo movimento – esce in pressione, staccandosi dalla linea difensiva e aprendo una voragine dietro la propria schiena; a quel punto, mentre il pallone torna a Bentancur, Ronaldo taglia furbamente nel vuoto lasciato dal difensore viola, seguito da Milenkovic che lo aveva preso in consegna (e che, da destra, si ritrova a sinistra); Pezzella rimane statico nel mezzo – immerso in troppe soluzioni e succube del molle pressing di Veretout sull’uruguaiano – e per il centrocampista che arriva in corsa è un gioco da ragazzi spostarsi il pallone sul mancino, saltare l’argentino come un birillo e freddare Lafont. Concorso di colpe massimo, un gioco elementare per la Juventus. E un 1-0 che indirizza l’inerzia della gara.

Violanews consiglia

Il Sassuolo è già un bivio: rischio panchina per Simeone

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 2 anni fa

    RIPRENDERE CORVINO! Ecco il vero errore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alan1971 - 2 anni fa

    …se non riesci a preparare una partita in situazione di svantaggio contro la Juve (o il Napoli, l’Inter, la Roma e via dicendo) tutte squadre che prima o poi un gol te lo fanno, allora sei un incapace cronico.

    O voleva passare in vantaggio e gestire?…. discorsi ridicoli (come quello sul rigore che non c’era…) che fanno sembrare ancora più ridicola una squadra e una società di quanto già non lo siano di loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violino - 2 anni fa

    Che pioli fosse un mediocre, lo conferma le 6 volte che è stato esonerato in carriera. Se avessero tenuto Badelj al centro davanti alla difesa, forse avrebbe chiuso sia sul gol di betancur, che su quello di pinamonti col frosinone che è in fotocopia. Non solo, avrebbe permesso di tenere Veretout nel suo ruolo che avrebbe garantito inserimenti in attacco come l’anno passato. Non so se piolo ha avallato l’acquisto del fenomeno danese norgard (quello sconosciuto mai visto) che è stato preso in quel ruolo e non lo fa mai giocare) di sicuro ha fatto di tutto per trattenere il croato. In ogni caso la responsabikità è sempre di della balle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

      Si può dire quel che si vuole, ma non che Badelj abbia le doti di un mediano. Il problema della mollezza dei viola davanti alla difesa è ormai atavico e Allegri ha dimostrato di saperlo molto bene, decidendo di schierare Dybala dietro le punte invece che il classico tridente. L’episodio mette in luce proprio questa nostra pecca, ritengo che un altro allenatore, magari un vecchio volpone del calcio, schiererebbe molto spesso Norgaard. Sono ormai due anni che schieriamo un centrocampo a tre senza un mediano davanti alla difesa, non può sempre andarti bene, specialmente contro un simile avversario. Quando è stato il momento hanno colpito nel punto debole con uno schema forse preparato per avversari con questa debolezza e il gol è arrivato puntuale. Questo dovrebbe far riflettere chi di dovere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-2073653 - 2 anni fa

    La difesa più forte d’Italia o quasi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Aoi_Haru - 2 anni fa

    S’è perso perché i panchinari della Juve son più forti dei nostri titolari. Mi sembra eclatante. Poi il fatto di non riuscire a fare un gol da vent’anni penso sia un altro bel handicap che ci portiamo dietro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. STEFANO - 2 anni fa

    Ma a che serve analizzare un errore difensivo che, contro la Juve ci può stare, quando in avanti abbiamo avuto 4/5 chiare occasioni da goal che non sono state sfruttate da giocatori che vengono reputati Campioni quando incece sono infantili nelle gioxate: Simeone e Chiesa. Questi sono i due giocatori che stanno veramente facendo Flop.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. didino5_794 - 2 anni fa

    …il guaio e’ che a difesa schierata NON PUOI PRENDERE UN GOL COSI…e
    forse abbiamo pagato il rientro affrettato di pezzella dopo l’infortunio e a questi livelli certe cose si pagano. speriamo sia un episodio ma ora SERVE VINCERE ASSOLUTAMENTE A SASSUOLO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bitterbirds - 2 anni fa

    ma il calciball è elementare, non c’è bisogno di tante analisi, chi fa le cose fatte meglio mette il risultato in saccoccia – anche se fosse una sola cosa ma fatta bene. il calciball non ha bisogno di analisti e tattici, ha solo bisogno di atleti con i piedi buoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. terza gamba - 2 anni fa

    sono sbalordito da questi articoli di Brunetti, si va a cercare lo spillo nel granaio quando si dovrebbe fare articoli un pochino più complessi invece che da prima elementare…
    punto primo, tra tutte le pecche che si possono trovare a squadra e società mi pare che la difesa sia la meno colpevole;
    secondo, cosa si vuol dire?? che se non avessimo preso il primo gol avremmo vinto o pareggiato?? facciamo come Oronzo Canà dopo il 5-1 dice “e’ stata colpa di quel gol a freddo”??
    faccia un articolo di come mai non si resce a segnare mai! di come la squadra abbia segnato 18 gol in 14 partite.. e se su questi 18 gol si tolgono i 6 al chievo e qualche rigore regalato.. la media è sconvolgente da serie B!
    tutta colpa di Simeone?? non credo proprio!!

    Tutti i giocatori hanno avuto una involuzione.. da chiesa stesso, simeone, milenkovic, veretout, ecc!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giacomo Brunetti - 2 anni fa

      Credo che questa sia un’analisi complessa proprio perché si va a trovare lo spillo nel granaio. Il titolo riprende una frase di Pioli in conferenza stampa, che mira con chiarezza all’errore elementare sull’azione del primo gol. A prescindere dalle forze in campo, la Fiorentina avrebbe potuto gestire la partita in modo diverso (che non vuol dire che non avrebbe perso). Mi parla di “tra tutte le pecche”: il mio articolo approfondisce un momento della partita, non è un editoriale in cui il momento viola viene ridotto a un semplice errore di movimento difensivo. Mi dispiace che sia sbalordito da certi articoli, cerco di fare del mio meglio: spero che adesso abbia capito il senso del pezzo che, ripeto, non minimizza i problemi né li esclude.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. terza gamba - 2 anni fa

        grazie del chiarimento, ho capito il senso ma rimango della mia opinione perchè Pioli ha detto tante cose a fine partita… anche che il risultato è bugiardo perchè abbiamo fatto 13 tiri come loro e 5 tiri in porta come loro..
        poi ha detto del rigore e dell’errore sul primo gol.
        quindi inutile analizzare il singolo momento!
        a me sembrano tutte scuse che si dicono quando non si ha più nulla a cui appellarsi visto che in campo “non c’è stata storia” ( e dire che avevano parecchie riserve)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Cuoreviola - 2 anni fa

    Ma fino a ieri la difesa era il baluardo di questa squadra, ora è tutta colpa degli Hugo, Pezzella e Milenkovic? la responsabilità delle ultime sei/sette partite è solo di Pioli, la rosa è modesta, ma qualcuno si è reso conto di dove sono Torino, Parma, Sassuolo, e Sampdoria, o forse l’ultima campagna acquisti di queste ultime squadre è stata sfavillante e milionaria?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. pamarell_193 - 2 anni fa

    ma vien via, Brunetti… “l’errore che ha indirizzato la gara…” Quindi non s’è perso perché non siamo all’altezza, perché il gioco di Pioli è elementare, perché la società non compra giocatori… A volte fate proprio ridere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giacomo Brunetti - 2 anni fa

      Ciao! Lo ha detto anche Pioli nel dopogara, forse di tattica ne capisce un po’ di più rispetto a me e a lei…
      Comunque sono punti di vista, sicuramente un errore elementare contro la Juventus, in una partita dove i dettagli fanno la differenza, costa caro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pamarell_193 - 2 anni fa

        Il fatto che ti metti a polemizzare con un utente ti fa capire dove puoi arrivare in quanto a carriera, caro Giacomo… Dopodiché, sai forse che lavoro faccio? A meno che tu non sia un hacker ne dubito, quindi permettimi di contestare sia il tuo articolo che l’alibi di pioli, perché di alibi si tratta… La pochezza di schemi e di giocatori è sotto gli occhi di tutti. Se poi ti piace pensare che senza questo errore sarebbe stata un’altra partita, come si dice…be my guest!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giacomo Brunetti - 2 anni fa

          Non sto assolutamente polemizzando e neanche giustificando Pioli, lungi da me. Il mio articolo non vuole difenderlo, né le mie parole offenderla. Non guardiamo sempre quello che non c’è: le ho risposto con estrema tranquillità, sono incline al dialogo e alla critica, senza di quella non si cresce. Sicuramente, senza un errore elementare come quello in occasione del primo gol – che Pioli ha esplicitamente identificato come il più grave, da lì il titolo – la Fiorentina avrebbe potuto gestire diversamente la partita, a prescindere dalle forze in campo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. pamarell_193 - 2 anni fa

            Non sono d’accordo, ma rispetto la tua opinione perché hai risposto in modo pacato 😉

            Mi piace Non mi piace
  12. L'Omino di Ferro - 2 anni fa

    Pioli pensa solo agli errori della difesa, mai a quelli dell’attacco che invece per lui gioca sempre bene. Ho capito che in carriera ha fatto il difensore ed ha la fissa del non prendere gol, ma se siamo a destra in classifica la colpa è dei gol che non facciamo. Ed ho qualche dubbio che sia colpa solo dei giocatori se le punte in 14 partite hanno fatto la miseria di 5 gol … Purtroppo da due anni non vediamo uno straccio di gioco offensivo. Gli esterni non cercano mai il fondo ma ci limitiamo a crossare dalla tre quarti (un invito a nozze per le difese). Spariamo 50 palle a partita con lancioni di 40 metri sperando che i tre davanti si inventivo qualcosa. Non voglio esentare da colpe Simeone, Chiesa, Pjaca, Mirallas e compagnia, ma non mi sembra neanche che siano messi nelle migliori condizioni tattiche per segnare. Possibile che un attacco che in estate valeva oltre 100 milioni per tutti gli addetti ai lavori abbia prodotto la miseria di 5 gol in 14 partite ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. andrea333 - 2 anni fa

    ahahahah è una barzelletta vero ? Se Pioli pensa davvero questo ditegli di posare il fiasco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Fantero - 2 anni fa

    Quindi senza questo errore si vinceva, i giocatori arrivati dagli ultimi quattro mercati erano dei campioni e la società era ambiziosa….. ma vaia vaia vaia….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 anni fa

      Ma lasciali scrivere….. Anche loro devono campare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy