Lazio, Inzaghi: “Terza finale in tre anni, bellissimo traguardo”

Lazio, Inzaghi: “Terza finale in tre anni, bellissimo traguardo”

Il commento del tecnico biancoceleste dopo la vittoria contro il Milan

di Redazione VN

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni della Rai dopo il raggiungimento della finale di Coppa Italia grazie alla vittoria contro il Milan:

Abbiamo raggiunto un bellissimo traguardo, andremo a fare la terza finale in tre anni e i ragazzi se lo sono conquistati sul campo vincendo due volte a San Siro contro Inter e Milan. Ora dobbiamo concentrarci sul campionato, poi penseremo alla finale del 15 maggio che si giocherà all’Olimpico davanti ai nostri tifosi. Reina era stato bravissimo già in campionato, oggi dovevamo stare in vantaggio già nel primo tempo ma siamo stati bravissimi e compatti, Strakosha non ha fatto una parata per novanta minuti. Questa squadra ha giocato un bellissimo calcio facendo due quinti posti, in questo momento non mi va di criticare questi ragazzi perché hanno un cuore immenso. Siamo giovani e a volte si sbaglia come fatto sabato contro il Chievo, giocando in un campionato così competitivo non ci si può permettere l’inferiorità numerica. Ora però che abbiamo raggiunto questa finale non ci vogliamo accontentare e l’obiettivo è quello di portare questa Coppa Italia a casa. Milinkovic ha subito una distorsione alla caviglia e al ginocchio, la prima visita dei dottori sembra escludere però lesioni gravi quindi speriamo di recuperarlo il prima possibile. Comunque ho a disposizione Parolo che con me ha fatto una panchina in tre anni, ora con questa situazione tattica sta giocando meno ma lui insieme a Lulic è il leader di questa squadra. In questi giorni ho fatto vedere le ultime partite fatte, come quella persa immeritatamente in campionato contro il Milan. I ragazzi sono stati bravi e responsabili, hanno affrontato la gara nel migliore dei modi. Caicedo è in un ottimo momento, i tre attaccanti stanno facendo molto bene e mi mettono in difficoltà, nella mia testa c’era l’idea di farlo giocare poi stamattina ho deciso diversamente ma nonostante i due gol consecutivi mi ha seguito anche dalla panchina

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianni69 - 3 mesi fa

    questo è un bell’allenatore.a me piace sa far giocare anche bene la lazio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy