L’addio di Badelj: “Firenze, ti chiedo scusa ma devo fare i conti con la realtà”

La lettera del capitano: “Ringrazio tutti, non è stata una scelta facile. Purtroppo non sono pronto per dedicarmi alla Fiorentina per sempre”

di Redazione VN

Ieri il giorno dell’annuncio, arrivato per bocca di Corvino, oggi quello dei saluti: Milan Badelj prepara le valige e se ne va, non prima però di aver lasciato un ultimo pensiero per Firenze. Questa la sua lunga lettera pubblicata sui canali social della Fiorentina e su violachannel:

Non ci sono sempre scelte facili nella vita, anche quando sembra che lo siano ma in realtà ognuno di noi e’ diverso e quelli che mi conoscono sanno che sono una persona che cerca sempre di andare oltre.
Forse sbaglio ma anche ‘oggi’ vorrei provare ad andare oltre, lasciando il luogo che considero casa mia, luogo dove ho trovato serenità , equilibrio e felicità : in una parola e’ un posto da ‘stabilita’.
Poi però devo fare i conti anche con la realtà : la vita di un giocatore non e’ lunghissima e io purtroppo non sono pronto per dedicarmi alla Fiorentina per sempre: ho ancora la voglia e l’entusiasmo di mettermi alla prova.
Ho tanti pensieri nella mente, vorrei dire tante cose a ognuno di voi, chiedervi scusa e provare a spiegarvi, come sto cercando di fare , perché lo meritate e meritate molto di piu’ per tutta la fedeltà, per l’amore passionale e per la grandissima sensibilità e riservatezza nei momenti della difficoltà!
Mi permetto di dirvi solo un GRAZIE, scritto il più grande possibile : GRAZIE FIRENZE! Sono stati momenti indimenticabili sia nel bene che nel male ma lo abbiamo sempre fatto insieme e questo mi fa essere orgoglioso e mi fa sentire parte di VOI
Vorrei dire anche grazie a tutte le persone che sono state sempre vicino a me, a tutti i miei ex allenatori con i loro staff, tutti gli ex giocatori con cui andavo festeggiare sotto le curve e tribune viola e grazie a tutti quelli con cui uscivo dal campo con la testa bassa dopo le sconfitte, ma sempre con la voglia di rialzarla.
Ma permettetemi di dire grazie soprattutto ai miei compagni di quest’anno, senza aggiungere perché…….
Vorrei dire grazie allo Staff medico che lavora nell’ombra , per tutto ciò che sta facendo…ai Magazzinieri che si preoccupano di noi come se fossimo tutti figli di loro…alla Società che ha creduto in me e mi ha permesso di giocare nel Campionato italiano, a tutte le persone che ho incontrato anche solo per poco e scusatemi se ho scordato qualcuno … non è facile in certi momenti essere lucidi e esprimere tutto ciò che si prova ma di una cosa sono certo gli anni trascorsi con tutti voi mi hanno fatto crescere come uomo.
Grazie per tutto l’affetto

Milan Badelj

Violanews consiglia

Badelj, ciao Fiorentina: il croato non rinnova. Ma non andrà al Milan

Capitan Coraggio se ne va: Badelj, il faro che resterà legato a vita alla Fiorentina

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ragantog - 3 anni fa

    Onestamente parlando…a me è sembrato un giocatore normale, che ha fatto di tutto per arrivare a fine contratto per ottenere un ingaggio più alto. Se la sua futura squadra avesse dovuto sborsare qualche milione di euro per prenderlo, ben difficilmente avrebbe ottenuto ingaggi superiori a quelli della fiorentina. In poche parole….tanti discorsi ma nella realtà un opportunista che ha causato un danno alla fiorentina, non accettando di andarsene magari un anno o due fa oppure allungando il contratto con l’impegno di essere poi ceduto. E mi ripeto, comunque stiamo parlando di un giocatore normale che prima di essere preso a Firenze era il signor “nessuno”. Un futuro da scrittore, magari, ma non penso da campionissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. leandro.gol_297 - 3 anni fa

    In poche parole stà dicendo che a Firenze è stato molto bene, ma che non è più motivato e vuole andare altrove a guadagnare di più: a 31 anni gli restano 2-3 stagioni ad alto livello per far cassa.
    Va bene così, una fascia che si libera (Pezzella che invece è felice di restare in Viola la merita senz’altro) e una maglia a disposizione di chi vorrà dimostrare la massima dedizione ai nostri colori.
    Adios e SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. chef57 - 3 anni fa

    Buon giocatore niente di più.
    Non credo andrà al Barcellona.
    Delle tante partenze degli ultimi anni non c’è ne una che
    Che personalmente abbia rimpianto.caso a parte Salah.
    Buona fortuna a lui e forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. chef57 - 3 anni fa

    Buon giocatore niente di più.
    Non credo andrà al Barcellona.
    Delle tante partenzedegli ultimi anni non c’è ne una che

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxviola - 3 anni fa

    Ma grazie a questa minchia…se hai gratitudine e rispetto verso una città e una società rinnovi il contratto e se te ne vai non te ne vai a scadenza, come fanno il 90% dei tuoi colleghi e come farebbe il 90% di noi SE davvero fosse legato a qualcosa o qualcuno.
    Povero ipocrita ,sei legato solo a te stesso e al denaro….faremo volentieri a meno di te, come abbiamo già fatto con montolivo & c.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. The Count of Tuscany - 3 anni fa

    Ma chi se ne frega dai ! Non esageriamo . Se ne va un giocatore medio scarso . L’azione classica di badelj è lui che porta palla mentre gli piomba addosso da dietro il mediano avversario che gli ruba palla . Medaglina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pamarell_193 - 3 anni fa

      Ma vedi, Conte Stopardi, per fortuna ci sei te che te ne intendi, te che ti emozioni per Biraghi…noi, invece, che ci sentiamo orfani dell’uomo e del calciatore, anche perché una volta di più capiamo in quale mediocrità stiamo scendendo, siamo solo dei bischeri, noi e tutto quelli al mondo che lo considerano un grande giocatore. In fondo è solo titolare della Croazia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. The Count of Tuscany - 3 anni fa

        Se fosse forte l’avrebbero già preso Ancelotti o Allegri da retta. Il fatto che sia nel mirino del Milan dovrebbe dirti tutto . Io spero di non vedere piu centrocampisti che perdono palloni a centrocampo , dopo borja valero era il turno di badelj. Corvino avrà tanti difetti nell’acquistare bidoni , ma i suoi giocatori li conosce bene e quando vende gli idoli locali ci azzecca sempre . (Vedi i vari Frey borja vecino e gonzalo , tutti finiti nel dimenticatoio dopo la cessione )

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. nisci - 3 anni fa

    Non capisco perchè si faccia polemica per forse il primo addio sincero, non so se sia realmente mai esistito un dubbio nella sua testa voglio sperare che quello che ha scritto sia vero e gli auguro di cuore di fare bene… Abbiamo visto presentare certificati falsi e quant’altro ora se Bade decide di lasciare un saluto educato e bello lo si infama a me sembra davvero mancanza di tatto cosa si vuole fedeltà eterna?? Però poi quando arrivano a 31 anni si scartano noi perchè vecchi e non più utili? Io vorrei chiedere a tutti quelli che contestano un addio così educato di porsi una domanda:”Cosa fareste se per lo stesso lavoro che state facendo adesso vi venisse proposto da un concorrente della vostra azienda un contratto molto più sostanzioso e con possibilità di aprirvi una carriera con più successi?” io credo che onestamente ognuno di noi valuterebbe tante cose 1. la città dove dovremmo trasferirsi, quanto potremmo andare a guadagnare in più e tante altre cose dopo tutte queste valutazioni personali molti la maggior parte manderebbe al prorio principale una lettera di preavviso e saluterebbe la curva… Prima di giudicare mettetevi nei panni di chi ha scritto la lettera!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gasgas - 3 anni fa

    Da tutta questa nenia, mi sorge una domanda, che francamente mi interessa più di ogni altra cosa: Chi si piglia al suo posto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. tattarin_302 - 3 anni fa

    E’ da due anni che si offre a destra e manca, ma nessuna offerta ora va via a zero ….. come per molti altri la Fiorentina e tre 4′ posti saranno il massimo risultato in carriera. A noi avrebbe fatto comodo come sempre in questi anni, ma o farà molta panca o figure barbine …. ciao ciao.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. tulliorufin_970 - 3 anni fa

    Buon viaggio ovunque tu vada. Tra un paio di mesi molti ti avranno dimenticato perchè come giocatore hai dei limiti. Se poi noi tifosi viola siamo riusciti a superare gli addii di Rui Costa, di De Sisti, di Batigol… Del tuo ce ne faremo una ragione alla svelta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. 29agosto1926 - 3 anni fa

    Le scelte personali sono inopinabili quindi…………… auguri, e che tu possa fare la strada di tanti ex viola che se ne sono andati da Firenze, te lo auguro di cuore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Clyde the glide - 3 anni fa

    Ma che volete polemizzare…via giù.. a Firenze gli offrono ingaggi che sono la metà di quelli che prenderebbe da qualunque altra parte.. che deve fare? Stare qui per fare un favore a voi.. Ve l’ha anche detto “la vita del calciatore è breve..” Se non altro è stato un signore, per una volta non ci vedo alcuna ipocrisia.. Poi come calciatore non mi ha mai fatto impazzire, ottime gare alternate da prestazioni anonime, ma questo è una mia semplice opinione..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ottone - 3 anni fa

    Sono commosso. Non poteva mancare il riferimento ad Astori. Retorica pura. Sarebbe ora di finirla o no? Andate dove il “cuore” ($) vi chiama.
    Andate dove volete, ma dopo Baggio, Rui e Borja, chi è Milan Badelj? Chi è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 3 anni fa

      Serio? Hai messo insieme tre storie che non hanno nulla in comune!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. cavalierimarco5_258 - 3 anni fa

    E LASCI TUTTO QUESTO? MA NON SO CHE DIRE IL GRAZIE E’DOVUTO MA IL FATTO CHE TU TE NE VADA NON CI FA CERTO UN PIACERE ,DOVE LO TROVIAMO UN ALTRO GIOCATORE COME TE. NON SEI PIU VIOLA ARRIVEDERCI,DOPO TUTTO QUELLO CHE E’SUCCESSO LA FIGURA CENTRALE CHE HAI PRESO,CI SONO SONO RIMASTO MOLTO MALE. PENSAVO CHE TUTTO QUESTO TI AVESSE LEGATO A DOPPIO FILO AI NOSTRI COLORI,MI HAI DELUSO ADDIO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tozzino7_993 - 3 anni fa

      A doppio filo ci si sono legati anche i DV e tutto il resto della società….
      o vediamo se anche loro in quest’estate si sentono legati a doppio filo con città e tifoseria….. sono proprio curioso di vedere come rilanciano questa squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Luca-Pisa - 3 anni fa

    Ciao Milan in bocca al lupo. Da me solo applausi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13478585 - 3 anni fa

    Grazie delle belle parole e mi dispiace che vada via però se questa è la sua casa e non è una questione di soldi poteva rimanere nessuno lo ha mandato via!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-9095874 - 3 anni fa

    In bocca al lupo per la tua nuova avventura…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Zinigata - 3 anni fa

    Gran professionista e uomo serissimo, ti auguro in bocca al lupo per il tuo futuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. mario - 3 anni fa

    E vabbe’, lascio perdere le polemiche perché questo saluto non se le merita, ci sarà tempo…ciao Badel

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy