La partita degli osservati: bene Traore e Dragowski, Di Lorenzo spina nel fianco

Gli occhi viola sui giocatori dell’Empoli, da obiettivi ad avversari

di Redazione VN
Dragowsky

Dopo un minuto, Traore aveva subito provato a farla grossa, e solo il VAR ha tolto il rigore per il presunto fallo di mano di Pezzella. Qualche spunto, un salvataggio sulla linea di porta e una prestazione positiva per il futuro – salvo sorprese – giocatore della Fiorentina. Con lui, in procinto di trasferirsi in maglia viola, c’è anche Rasmussen, rimasto però a sedere nella sfida del Castellani. Tra i pali, invece, i guantoni di Dragowski, che niente hanno fatto passare: come una maledizione, in linea con le ultime prestazioni del portiere polacco. Una Fiorentina che ha sofferto, a tratti, anche le avanzate marcate Di Lorenzo, terzino seguito a gennaio e sempre più nel mirino dei top club, che ha anche impegnato Lafont nella seconda frazione.

Violanews consiglia

I dubbi di Antognoni: “Ci auguriamo che Chiesa resti, ma i calciatori hanno potere contrattuale”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy