La Fiorentina smentisce la Lega: “Avremo 4 seconde maglie”

La Fiorentina smentisce la Lega: “Avremo 4 seconde maglie”

La Lega ha diramato l’ordine delle divise delle 20 squadre di Serie A, ma la Fiorentina fa una specifica

di Redazione VN
Fiorentina, calcio storico, maglie

Dopo quanto pubblicato questa mattina dal sito ufficiale della Lega Serie A a proposito delle divise ufficiali delle 20 squadre (TABELLA), la Fiorentina ha voluto ribadire quanto segue sul proprio sito ufficiale:

La Fiorentina smentisce la notizia riportata da alcuni organi di informazione, che evidenzia come siano stati individuati i colori della seconda e della terza maglia per il prossimo campionato dei viola.
Come detto in sede di presentazione e come ribadito più volte, in accordo con la Lega Serie A, la Fiorentina indosserà in questa stagione quattro seconde maglie (bianca, verde, rossa e azzurra) che avranno pari dignità e porteranno i colori dei quattro quartieri del calcio storico sulla pelle degli atleti viola.
Le deduzioni riportate da alcuni siti non hanno alcun fondamento: “La scelta della Fiorentina è quella di avere quattro seconde maglie – spiega il Direttore Generale della Lega Serie A Marco Brunelli – e noi abbiamo appoggiato questa particolare idea, tesa a valorizzare la storia e le tradizioni di Firenze. Una vetrina quella della Serie A che cerca di riportare sempre di più il feeling tra tifosi, sport e iniziative legate allo sviluppo del calcio “. Quattro quartieri e un cuore viola: questo il simbolo e il senso di una stagione.

Detto questo, ribadiamo che quanto riportato da violanews.com e da numericalcio.it questa mattina non erano nostre deduzioni, ma un comunicato ufficiale della Lega Calcio a cui forse dovrebbero essere chieste spiegazioni da parte di ACF Fiorentina. (Saverio Pestuggia – Direttore di Violanews.com)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. donkey - 3 anni fa

    Ho capito Saverio, ma così dicendo alimentano i buoni rapporti con la stampa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy