Kouame-Cutrone il vero ballottaggio verso lo Spezia, a destra favorito Lirola

Contro la formazione di Italiano rientrano nell’undici titolare capitan Pezzella e Ribery, ma molto probabilmente anche il terzino ex-Sassuolo

di Redazione VN
Cutrone

Secondo Radio Bruno la formazione gigliata in vista dello Spezia è quasi fatta, anche se manca ancora la rifinitura di domattina in quel di Cesena. Di sicuro c’è il rientro tra i titolari del capitano, German Pezzella, che farà il suo debutto in questo campionato, ed il ritorno di Franck Ribery, che ha smaltito il problema alla caviglia accusato contro l’Inter. Anche Gaetano Castrovilli è ok e sarà della partita, così come molto probabilmente Pol Lirola, che si riprende la fascia destra. Callejon dovrebbe, invece, subentrare a gara in corso. Dunque il vero ballottaggio riguarda la punta: i due che si giocheranno il posto sono Christian Kouame e Patrick Cutrone, che dal suo rientro post-Under 21 è stato più volte tra i titolari.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Filo - 6 giorni fa

    L’anno scorso il buon Beppe ha preso in mano una squadra di morti e ti ha fatto salvare. Se i punti che ha fatto nel girone di ritorno li avesse fatti anche all’andata la Fiorentina si sarebbe classificata appena sotto il Napoli.
    Il problema di tanti allenatori da tastiera è pensare che il calcio sia semplice.
    352 433 e via.
    Iachini lo scorso anno ha rilevato una squadra di morti. Mentalmente e anche tecnicamente eravamo allo sfascio. Montella non riusciva a vincere una partita.
    Con Beppe la squadra ha ritrovato equilibrio e solidità in difesa, e questo ci ha portato a salvarsi. Retrocedere sarebbe stato devastante ma nessuno considera questo tutti devono rompere le scatole sul bel gioco. Quest’anno è il vero banco di prova. Il campionato è appena iniziato vogliamo aspettare almeno Natale e poi giudicare?
    È troppo dare fiducia ad un uomo che ha dimostrato di meritarsi con tutto se stesso la panchina?comment_parent=702211

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. senesifranc_12056885 - 6 giorni fa

    Mille volte Cutrone, Kouamè non è un centravanti. Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. LupoAlberto - 6 giorni fa

    Sta a vedere che Beppe schiera Callejon quando toglie Ribery o addirittura accanto come quando ha schierato Ribery – Chiesa…
    Vedremo domani.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nicco - 6 giorni fa

    Ma vlahovic no eh, meglio giocare con kouame che nn è un centravanti o con Cutrone che nn è nemmeno nostro!!! Grande Beppe io ne metterei un altro fuori ruolo mi sembrano pochi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filo - 6 giorni fa

      Come sempre tutti allenatori, senza sapere niente senza vedere un allenamento ma solo così perché oramai attaccare Iachini è la normalità.
      Non ha fatto neanche 4 partite e quasi tutti da lo vogliono tagliare.
      Date retta umiltà e prima di giudicare è bene vedere le partite e giudicare dai risultati.
      Non c’è cosa più controproducente è più ignobile di quella di giudicare senza sapere, sapendo benissimo poi di non essere giudicati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nicco - 6 giorni fa

        Iachini ne ha fatte 20 partite e per me sono più’ che sufficienti. Ne avesse fatte solo 4 nn mi sbilancerei ma dopo 20 partite di calcio antico e noioso ne ho già piene le scatole, poi mi auguro che Iachini faccia bene perché tifo Fiorentina, ma posso dire che nn condivido niente del suo calcio, modulo, mentalità , gioco, dopo più di 20 partite un bilancio si può trarre penso, e il mio nn è positivo, siamo Ribery dipendenti senza lui nn c’è un idea.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy