Il doppio ex Rosi: “A Firenze sei mesi magici, peccato per quelle due semifinali”

Il doppio ex Rosi: “A Firenze sei mesi magici, peccato per quelle due semifinali”

Una vita nella Roma, pochi mesi a Firenze senza lasciare il segno: ma Aleandro Rosi ricorda con piacere l’esperienza in viola

di Redazione VN

Doppio ex di Roma e Fiorentina e attualmente svincolato – anche se a Firenze non ha certo lasciato il segno – Aleandro Rosi ha presentato il match di oggi delle 18 al Franchi a Radio Bruno: “Sarà una partita interessante perché la Roma è forte ma la Fiorentina ha tanti giovani. Quella viola mi è sembrata una società che sta lavorando bene con tanti ragazzi bravi che possono dare tanto al calcio italiano. E’ un’ottima squadra e Pioli sta avendo ragione con i risultati. Obiettivo Europa League? Perché no, ad oggi però ci sono tante squadre in ballo e la stessa Atalanta può rientrare”. Sui ricordi dei sei mesi a Firenze: “Uscire in due semifinali fu un peccato, c’era qualcosa di magico. Ho fatto solo 5 partite, però c’era un bel tifo e la società era seria. Roma indebolita? Nainggolan è uno dei centrocampisti più forti d’Europa, come Strootman e l’assenza di De Rossi alla lunga peserà”.

vnconsiglia1-e1510555251366

Graziani: “Pjaca, è lui o suo cugino? Fiorentina solida, ma serve il miglior tridente”

Al Franchi previsti 2500 tifosi giallorossi, 300 sono considerati a rischio

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy