Iachini: il normalizzatore che ci voleva. “Infonde orgoglio”

Iachini: il normalizzatore che ci voleva. “Infonde orgoglio”

Beppe Iachini ha portato semplicità e orgoglio in una squadra che ne aveva bisogno, dice Repubblica

di Redazione VN
Su la Repubblica, edizione Firenze, troviamo un interessante bilancio dell’avventura di Iachini in viola. Tre partite, due vittorie e un pareggio maturato negli ultimi secondi a Bologna. Il gioco? Non sarà eccezionale, così come la vittoria con l’Atalanta non rivaluta completamente la squadra. I limiti restano evidenti e il mercato non può certo far fronte a tutte le mancanze. Ma intanto c’è orgoglio e c’è, soprattutto, più semplicità. Giocatori schierati al loro posto, o dove rendono maggiormente in questo momento. Un calcio essenziale, proprio quello che questi interpreti possono recitare al meglio. L’importante adesso è non farsi risucchiare dai tormentoni sul contratto di Beppe. Ha un contratto di 18 mesi, ma non serve a nessuno discutere se andrà via a fine stagione oppure no. Il buon feeling che il mister ha trovato con i giocatori non si merita di essere inquinato dalle voci sulla sua incerta permanenza.
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gibstudi_9758289 - 8 mesi fa

    E poi li sta facendo correre.
    Cosa che mi pareva che con Montella facevano poco e male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy