I politici fiorentini non credono al nuovo stadio: “Meglio ristrutturare il Franchi”

Nardella chiede ai Della Valle di uscire allo scoperto sul nuovo stadio, ma molti candidati sindaco la pensano diversamente

di Redazione VN

Tra i tanti nodi della Fiorentina attuale, al momento da sciogliere, c’è la questione del nuovo stadio. Alla fine di questo mese è fissata l’ennesima scadenza per la presentazione da parte del club viola del progetto definitivo per la realizzazione alla Mercafir, ma al momento tutto tace e ieri il sindaco Dario Nardella ha mandato un messaggio molto chiaro ai Della Valle (LEGGI QUI). Il tutto è avvenuto durante il confronto tra i candidati sindaco alle prossime elezioni comunali di Firenze e anche gli altri esponenti si sono espressi sul tema dello stadio, molti dei quali proponendo la ristrutturazione dell’Artemio Franchi. Questo, in sintesi, il loro pensiero:

Umberto Bocci (Lega-Forza Italia): “A Della Valle dirò: ma tu che progetto hai per la Fiorentina? Spiega alla città cosa vuoi fare della società e poi parliamo dello stadio”.

Roberto De Blasi (M5S): “Noi partiamo dal presupposto che non si possono trasferire i disagi di un quartiere in un altro quartiere. Impianti di questo tipo vanno realizzati vicini a svincoli autostradali”.

Antonella Bundu (coalizione di sinistra): “A Campo di Marte abbiamo uno stadio che è un capolavoro architettonico e per il quale possiamo realizzare una copertura”.

Andrea Lasso (Verdi): “Firenze non ha bisogno di due stadi ma di uno solo ammodernato. Abbiamo presentato un progetto per la copertura del Franchi e coinvolgere i migliori architetti del mondo a confrontarsi col genio di Nervi”.

Mustafa Watte (Punto e a capo): “Ci sono tecnologie che rendono possibile la copertura del Franchi, è la migliore soluzione”.

Saverio Di Giulio (Casa Pound): “Stop alla realizzazione dello stadio, tifosi della Fiorentina devono essere messi al centro, parte del processo decisionale”.

Gabriele Giacomelli (Partito Comunista): “Il nuovo stadio sarebbe solo una goccia nel mare delle attività della famiglia Della Valle. Va riqualificato il Franchi a partire dai settori popolari”.

Fabrizio Valleri (Libera Firenze): “Siamo per ristrutturazione del Franchi senza toccare la parte storica. Dobbiamo valorizzare anche il centro di Coverciano”.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Nicchi: “Coverciano diventerà il centro di sviluppo VAR dalla prossima stagione”

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ELROND - 2 anni fa

    Come mai la demolizione dello stadio nessuno l’ha considerata? Esso è uno stadio oramai vecchio. Dovrebbero edificare il Giglium Stadium da 120 mila posti. Potrebbero chiamare architetti come zaha hadid o renzo piano. Esso dovrà avere forma di giglio. Lo stadio d’atletica sarà demolito e incorporato nel Giglium Stadium. Al suo posto si ergerà il parcheggio del Giglium stadium.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Up The Violets - 2 anni fa

    Parole parole parole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pamarell_193 - 2 anni fa

    Quindi questi “politici illuminati” vorrebbero coprire il Franchi perché 80 anni fa era un capolavoro architettonico… E si capisce come mai l’amministrazione politica del Paese va a rotoli, vai!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iG - 2 anni fa

    LA DICHIARAZIONE PIU’ SENSATA mi sembra la seguente:

    Umberto Bocci (Lega-Forza Italia): “A Della Valle dirò: ma tu che progetto hai per la Fiorentina? Spiega alla città cosa vuoi fare della società e poi parliamo dello stadio”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 2 anni fa

      ma ti pare possibile una domanda del genere a poche settimane dalla
      scadenza della presentazione del progetto esecutivo ? Perchè è
      chiaro che se lo faranno , quella domanda non ha più senso . Il
      guaio è che probabilmente non lo faranno neanche stavolta . Ma il
      tal caso è chiaro la loro permanenza non ha più alcun significato ,
      e quindi nemmeno quella domanda .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. DeepPurple - 2 anni fa

    La storia si ripete: prima dei mondiali 90…. Non si ha visione del futuro e nemmeno del passato. Il presente è… elezioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ziomario - 2 anni fa

    Ma dai rifare il Franchi. Ma pensate che con i vincoli architettonici che ha si possa realizzare un’ammodernamento? Pura utopia. Poi per rispetto dei cittadini lo stadio va in periferia o quantomeno in una zona dove non danneggia chi ci abita intorno e in spazi dove può nascere un indotto che porti dei guadagni per la squadra (rubentus docet). Rifare il Franchi è come una donna di 80 anni che si rifà le tette. Sempre forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Barsineee - 2 anni fa

    Che futuro che ha la nostra città. Se le idee sullo sviluppo di Firenze sono come quelle sullo stadio … Apposto stiamo. Ma giocare in Santa Croce nessuno lo propone? In fin dei conti sarebbe la sede opportuna no? Per un futuro di innovazione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. CippoViola - 2 anni fa

    E’ una vecchia proposta presentata addirittura da Giovanni Galli mi pare quasi 3 anni fa partendo da una tesi di una giovane architetto (mi pare si parlasse di massimo 20mln). Fu già detto che la soluzione lasciava comunque aperti i problemi che già esistono e cioè la logistica, in primis parcheggi e vie di fuga decenti; per non parlare della questione “commerciale”. Il Franchi rimane comunque “solo uno stadio”, non ci sono spazi per mettere in atto tutte quelle attività commerciali che servirebbero a ripagare l’investimento meglio e prima, parliamo di negozi, gallerie, ecc.. qualcosa che permetta di “vivere” lo stadio anche senza le partite.
    Io invece vorrei sapere cosa si prevede di fare con il vecchio Franchi e la zona intorno, il giorno che veramente dovesse arrivare lo stadio nuovo, cosa ne resterebbe di Campo di Marte? La stazione, il mercato..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fantero - 2 anni fa

    Mi trovate una società seria (una non di più) che non ha uno stadio di proprietà di costruzione recente. Ma di cosa stiamo parlando? Vogliamo vincere, competere,essere al pari di squadre europee con il nostro bacino ed avere più risorse però vogliamo giocare in uno stadio secolare. Il problema non è la copertura ma tutto l’ impianto che oramai è obsoleto, ma perchè nessuno propone di buttarlo giù e costruirlo nuovo…. non si può toccare? Allora bisogna costruirlo nuovo, altrimenti possiamo buttare le chiavi in Arno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. samuele93 - 2 anni fa

    Quasi tutti i partiti non sanno nemmeno che essendo patrimonio architettonico non può essere restaurato oltre quanto già fatto. Sarebbe bello avere sia sindaco che propietà incompetenti a riguardo. Magari il corvo diventa assessore allo sport.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bah - 2 anni fa

      Pure scrivere proprietà come si deve sarebbe bello. A parte le battute, mi sembra si stia andando verso un Nardella bis.. gli altri candidati non sanno di cosa parlano. Forse al Franchi non ci sono mai venuti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Gasgas - 2 anni fa

    Si, si, ristrutturare il Franchi, e dove si parcheggia? E vi sembra comodo arrivarci e uscirci? Poi che volete fare demolire le curve e avvicinarle al campo?
    Dai discorsi si vede che siamo un paese morto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. TriozziViola - 2 anni fa

    hahahahaah
    ma questi fenomeni pensano che basta coprire il franchi ed è il top?

    siamo messi malissimo
    ma male male male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 2 anni fa

      Invece se tu aspetti lo stadio dei della valle…. tu sei messo meglio si.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy