Hagi, che bordate: “Corvino peggio della dittatura rumena. Ianis come Totti, ma Pioli…”

Hagi, che bordate: “Corvino peggio della dittatura rumena. Ianis come Totti, ma Pioli…”

“La Fiorentina ha un budget da 100 milioni ed è all’undicesimo posto con Pioli. Corvino? Ho prodotto tanti giocatori quanti lui che si vanta…”

di Redazione VN

Gheorghe Hagi, stavolta è andato oltre. Digisport.ro riporta l’ultima uscita dell’ex campione sul figlio Ianis che è tornato in patria dopo l’esperienza alla Fiorentina:

Hanno mentito, sia a me che a Ianis: aveva tre offerte quando è tornato e poi un grande allenatore ha detto che mio figlio potrebbe essere paragonato a Totti. Loro lo hanno multato perché ha detto che era deluso di non aver giocato col club. Il direttore sportivo fa tutto lui, è peggio che in Romania durante la dittatura del Generale (Nicolae Ceaușescu dittatore dal 1967 al 1989 ndr). La Fiorentina ha un budget da 100 milioni ed è all’undicesimo posto con Pioli. Corvino? Ho prodotto tanti giocatori quanti lui che si vanta. A Firenze tutti erano curiosi di vedere Ianis giocare, con la Primavera [clicca per leggere la classifica del campionato Primavera 1] ha fatto ottime cose ma loro non lo hanno fatto crescere. La Fiorentina ha perso un grande giocatore che un giorno potrà competere per vincere il pallone d’oro.

Violanews consiglia

L’attacco spara a salve: tra dubbi, fantasmi e mancanza di prospettive

Badelj, a giugno sarà addio. Ma la Fiorentina si è già cautelata

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. woyzeck - 2 anni fa

    Parole esagerate? Assolutamente no! E pensare che c’è ancora chi non ha capito chi sia veramente Corvino… C’è chi sbaglia una volta e viene massacrato, c’è chi sbaglia mille volte e ancora lo si difende, addirittura lo si esalta… Vanitas vanitatis…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iG - 2 anni fa

    Io non lo so adesso se HAGI e’ o non un futuro campione ma una sola cosa so per certo, so che nel centrocampo della Fiorentina di PIOLI giocano Titolari BENASSI e ESSERYC, GIL DIAS E SAPONARA.
    Ora l’ unico che non giocava mai di questi scarsoni era HAGI
    Mi son stancato di chiedermi perche’…pensateci voi se volete

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-2073653 - 2 anni fa

    Al di là dell’argomento del contendere, sul quale si potrebbe parlare ore (Hagi jr, se sia buono o no), non mi sento molto in disaccordo con le parole di Hagi sr su Corvino. Peraltro mi ricordo che quando ce ne liberammo nel 2012, una delle cose che gli venivano imputate era proprio quella di essere troppo “padrone del vapore”, se non sbaglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. G.A unico10 - 2 anni fa

    che par di p***e…anche se diventava forte tanto ci facevano una plusvalenza e i soldi sparivano tutti…sicchè alla fine a noi tifosi non cambia niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Aoi_Haru - 2 anni fa

    A Pioli si possono imputare tante cose, tra cui principalmente una mancanza di gioco. Ma non vedo perché tartassarlo con la storia che non fa giocare i giovani. Kalinic è stato sostituito con un giovane, penso pure col suo consenso. In attacco insieme a lui giocan principalmente Chiesa e Gil Dias (che se non giocasse sarebbe meglio secondo me, eppure gioca). In difesa ha lanciato ultimamente Milenkovic, che sembra aver sorpassato nelle gerarchie Hugo pagato più di lui. Gli rimane solo da far giocare Dragowski al posto di Sportiello poi tutto quello che poteva fare per dar spazio ai giovani l’ha fatto. Bisogna sempre infamare senza motivo.
    Fossi in lui lo farei per poi far esordire pure Sottil al posto di Dias, tanto per dare un freno ai chiacchieroni da bar.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jordan - 2 anni fa

      Far giocare uno pagato 18 milioni o far giocare Chiesa già scoperto e lanciato da altri, non vuol dire lanciare i giovani. Lanciare i giovani vuol dire prendere Chiesa dalla primavera dove non giocava nemmeno sempre e capirlo titolare in prima squadra, o dare fiducia ad un Bernrdeschi che veniva dal prestito al Crotone. Due colpi da un’ottantina di milioni abbondanti di plusvalenza. Il ceppicone non ha scovato nessuno, anzi ha fatto scappare il più promettente e sta facendo il bis con Lo Faso. Giovani in primavera da provare ci sarebbero, Sottil, Ranieri, Gori, ma nemmeno li guarda. E’ funesto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ghibellino viola - 2 anni fa

    Questo è un troll di valdemaro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ilRegistrato - 2 anni fa

    Abbiamo già abbastanza pagliacci da commentare alla Fiorentina per permetterci il lusso di fare commenti su un pagliaccio come il senior che non c’entra nulla con la Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. sinistro viola - 2 anni fa

    dispiace che un grande calciatore metta tutta questa pressione al proprio figlio..ben sapendo quanto sia difficile emergere e confermarsi a certi livelli..il calcio di oggi è sempre più fisico ed in certi ruoli i giocatori troppo esili sono penalizzati..ahimè..comunque spero per janis che non dia troppo peso alle parole del padre..FORZA VIOLA SEMPRE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 anni fa

      Finalmente un commento condivisibile e sensato sulla vicenda…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gio Cane - 2 anni fa

    Hagi jr un fenomeno? Se lo fosse stato non l’avremmo certo rispedito in Romania. Vedremo, caro Hagi senior se un giorno lontano avrai ragione. Di certo il cognome non basta per fare un campione. Fare affermazioni come questa col dente avvelenato, poi, dimostra che non hai gli argomenti del campo. Prova a vendere il cuccioletto al Real, al Manchester o alla Juve. Se fosse stato buono secondo te non l’avrebbero già preso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 anni fa

      Caro Gio, forse Hagi jr non sarà un fenomeno, magari sarà pure una pippa, ma esprimere tutte queste certezze sull’operato di Corvino (fosse stato un fenomeno non l’avremmo rispedito in Romania) mi pare quantomeno ardito…stai parlando di uno che ha comprato Savio Nsereko conguagliando 3 milioni di Euro, e che si è fatto quattro (4) stagioni con il cartellino di proprietà della Fiorentina, collezionando tra un prestito e l’altro (perché più di sei mesi in una squadra non durava) ben 24 presenze in quattro anni, delle quali la metà nel campionato bulgaro. Ti fidi del giudizio di uno che paga tre milioni un fenomeno del genere? E non pensi che Hagi meritasse non dico la stessa pazienza, ma per lo meno la metà di quella avuta per Savio Nsereko? Inutile aspettarmi una risposta sensata…ieri a discutere seriamente ci provai con 29agosto1926, ed il risultato alle mie obiezioni è stata una metafora di grattacieli e capanne, per cui da te non mi aspetto molto di più…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Max - 2 anni fa

    Non so se Ianis Hagi diventerà un campione o no, ma mai come quest’anno dovevamo scegliere un allenatore che butta nella mischia i giovani, probabilmente grazie al loro entusiasmo avremmo qualche punto in più. E se avessero detto al pubblico di Firenze che quest’anno si giocava con i giovani ci sarebbero state meno polemiche e più incoraggiamento per i giocatori. Pensate se Sousa non avesse avuto il coraggio di buttare nella mischia Chiesa…
    invece di buttare 100 milioni in bidoni avremmo fatto fruttare il nostro capitale giocano.
    Ora abbiano il coraggio di buttare nella mischia qualcuno della primavera e valorizziamo il nostro vivaio fino a quando non decideranno di reinvestire per competere nei primi sei posti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jordan - 2 anni fa

      Ma questo ceppicone è uno che vuol lottare per arrivare decimo, che ancor oggi che non ha più speranza in alto nè paure in basso (se mai si sono avute visti gli avversari) mette sempre i soliti undici a meno che non abbiano l’influenza. Se c’era lui l’anno scorso Chiesa era ancora in primavera o, forse alla Spal chiamato da Semplici. E’ una sciagura, pensare di farci un altro anno mi fa venir voglia di smettere con il calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. alessandro - 2 anni fa

    Ha pienamente ragione. Mi sa che anche prima di andare in bagno,Pioli chieda il permesso a Corvino, il commerciante di bestiame. E i risultati si vedono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. The Count of Tuscany - 2 anni fa

      ha ragione sulla dittatura, ma non su hagi. All’età di hagi jovetic giocava gia in champions, e ho detto jovetic mica messi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Sblinda - 2 anni fa

    In futuro vedremo. Il dato certo è che uno come Sousa, che ha buttato Chiesa nella mischia contro la juve e se non ricordo male Pérez con l’inter, ha ignorato come Pioli il giovane rumeno. Quindi Hagi prima di volare alto aspetta di vedere cosa il futuro riserverà al pargoletto. Ricordo Wolski, chiamato a furor di popolo, che è sparito, idem Rebic, prima di lui Carraro. Forza viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. emilio - 2 anni fa

    … CHE IL P****E DEL TAVOLIERE E IL PARMIGIANINO PLURI ESONERATO FOSSERO DELLE CIOFECHE ….LO SAPEVAMO ANCHE NOI..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Coccodrilli Viola - 2 anni fa

    Dategli torto se vi riesce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy