Guerini contro Mancini: “Su Salah una battuta sgradevole”

Guerini contro Mancini: “Su Salah una battuta sgradevole”

Il dirigente viola: “Aquilani sbaglia, i compagni di squadra di Salah mi hanno detto che voleva restare”

di Redazione VN

Parlando ai microfoni di “Salotto Viola” in onda su Italia 7, sono arrivate le dichiarazioni di Vincenzo Guerini in merito alla vicenda di mercato che vede protagonista Salah, la Fiorentina e il Chelsea: “A me non è piaciuta per niente la battuta che ha fatto Roberto Mancini quando, a chi gli ha chiesto se avesse contattato Salah per farlo venire in nerazzurro, ha detto che aveva finito il credito. Ha fatto una battuta sgradevole, se la poteva risparmiare perché è stata offensiva anche nei confronti della Fiorentina. Da un uomo della sua esperienza e anche della sua esperienza non me la sarei mai aspettata. Nessuno di noi pensa che oggi Salah possa arrivare a Moena, sono meravigliato di quanto stia accadendo perché dopo tanti anni di esperienza nel mondo del calcio mi chiedo cosa possa essere successo nella sua testa. Ci siamo salutati che era felice, scherzava con tutti. Parlava benissimo della Fiorentina ed era contento. Deve essere successo qualcosa nei 15 giorni dopo la fine della stagione, penso che gli siano arrivate offerte scandalose. Io ho avuto modo di dire che la Fiorentina gli ha fatto un’offerta da manicomio per restare,e piu’ di così non era moralmente possibile fare. Compagni di squadra di Salah, a differenza di quanto dichiarato da Aquilani, mi avevano detto che parlando con il giocatore egiziano quest’ultimo gli aveva dichiarato come sarebbe voluto restare a Firenze anche l’anno prossimo”.

 

REDAZIONE

twitter @Violanews

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy