Gerson: “Con la Juventus serviranno testa e coraggio. Pjaca tornerà, Chiesa è diabolico

Gerson: “Con la Juventus serviranno testa e coraggio. Pjaca tornerà, Chiesa è diabolico

Gerson parla al Corriere dello Sport

di Redazione VN
Gerson

Sul Corriere dello Sport troviamo l’intervista al centrocampista della Fiorentina, Gerson. Il brasiliano si proietta alla partita di domani contro la Juventus. Per battere i bianconeri, dice, servirà “soprattutto la testa. La Juve è bellissima, per dire quali sono i suoi gioirei ci vorrebbe un giorno intero, ma nel calcio nessuno è imbattibile, nemmeno loro“. 

Il numero otto continua parlando de tifosi che definisce “straordinari, perfetti. Sono stati sempre al nostro fianco in maniera incondizionata. Non siamo mai stati soli e la simbiosi è totale“. A proposito della tifoseria: contro la Juventus “dovremo essere bravi a prendere energia dal nostro pubblico. Non molliamo mai, figuriamoci domani”. Su Marko Pjaca Gerson crede che il compagno vorrebbe stupire e invece in questo momento proprio non ci riesce.

Anche Simeone non se la sta passando bene. L’argentino non segna dal 19 settembre, ma Gerson non è preoccupato perché “è sempre lì dove deve essere. Ed è il primo a dare man forte alla squadra. Il suo lavoro, soprattutto quello sporco, è prezioso“. Su Federico Chiesa ecco cosa pensa: “E’ più diabolico di quanto pensassi“.

Violanews consiglia

Bernardeschi a metà: dopo la coltellata dell’anno scorso, è il miglior compagno di CR7

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy