Gazzoni: “Baggio? Alla Fiorentina era capito. Il mio Bologna retrocesso per reati altrui…”

“Baggio? Alla Fiorentina era amato ma poi lo vendettero alla Juve, dove non era capito. Il mio Bologna…”

di Redazione VN

L’ex presidente del Bologna, Giuseppe Gazzoni Frascara, è tornato sulle pendenze con Juventus e Fiorentina in un’intervista a Il Corriere dello Sport:

Se Saputo (attuale proprietario del Bologna ndr) se ne andasse, sarebbe una catastrofe. Il Bologna andrebbe sparato in Promozione. Dopo quello che è successo a me per quella retrocessione inaspettata e di conseguenza costosa e figlia di diversi reati, nessun imprenditore rileverebbe il Bologna. Baggio? Alla Fiorentina era amato ma poi lo vendettero alla Juve, dove non era capito. Come non era capito al Milan. Io lo capii, anche se ci misi tanto tempo a farlo capire sia a Ulivieri che a Oriali. Poi anche all’Inter non lo capirono e tornarono a capirlo al Brescia a fine corsa.

Violanews consiglia

Calamai: “Biraghi? Aveva ragione Pioli a difenderlo. Ora serve il rinnovo per Chiesa”

FOTO – Biraghi e Lasagna, il risultato è servito. La pubblicità sui social è geniale

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14014713 - 2 anni fa

    il tuo Bologna é retrocesso perché erano un branco di cessi e dopo il tuo è retrocesso di nuovo per lo stesso motivo.Caro Idrolitina! Nemmeno dopo le cause perse hai finito di spaccare le palle! Sei svanito,come l Idrolitina! Gas che sa poco di gas!!! Anzi al gas è meglio se ci vai!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy