“Fratelli nel dolore”: Fiorentina e Genoa come il Professor Sassaroli e il bel vedovo Paolo

Fiorentina e Genoa di nuovo avversarie con l’obiettivo salvezza: non è la prima volta nella storia

di Stefano Rossi, @StefanoRossi_

Avviso ai lettori: questo articolo è dedicati ai cultori di Amici Miei. Ricordate il Professor Sassaroli e il “bel vedovo” Paolo al cimitero? Segnati dallo stesso destino, almeno nella fantasia dei quattro scanzonati amici. “Siamo fratelli nel dolore” sussurra il Sassaroli, millantando una relazione con la defunta Adelina, al povero Paolo che prende coscienza di non aver pianto fin lì “un’amante impareggiabile” ma… Vabè, lo sapete. Le cose, comunque, non stavano proprio così. Quella condizione di fratellanza si sposa bene con Fiorentina e Genoa, di nuovo avversarie con lo spettro della serie B sullo sfondo.

E pensare che pochi anni fa, le due realtà tallonavano le grandi squadre e si sfidavano per il quarto posto. Chiedere a Mutu e alla fantastica tripletta nel febbraio 2009 nello scontro diretto per conferma. Oggi invece le cose sono diverse. L’esempio lampante è l’ultima partita della gestione Della Valle. La Fiorentina di Montella era una nave nella tempesta, ancora due partite e quel campionato sarebbe finito in tragedia. Il Genoa era guidato proprio da Cesare Prandelli, tornato al Franchi da ex per la prima volta dopo otto anni dal suo addio. Sembra passata una vita, invece è trascorso un anno e mezzo. Mentre l’Empoli fece una super prestazione contro l’Inter a San Siro, viola e rossoblù pareggiarono 0-0 salvandosi. Scavando nella storia, anche nella stagione 1977-78 si incrociarono all’ultima giornata e finì 0-0. In quel caso la Fiorentina si salvò grazie al gol di Scanziani dell’Inter contro il Foggia. In B andò il Genoa per la differenza reti. Stavolta si gioca a dicembre, i brividi lungo la schiena in realtà arrivano più per il freddo che per l’irrimediabile posizione in classifica. Il tempo per tirarsi su c’è tutto, del resto nessuno vuole finire per  piangere davanti alla povera Adelina. O la Serie A, in questo caso.

Cesare Prandelli

GERMOGLI PH

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eziogolgobbo - 2 mesi fa

    Accendo Radio Bruno per sentire della Fiorentina… e di cosa si parla? .. dì Covid!!! Basta!!!!!! Arrivederci

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy