Fra mercato e nazionale: Chiesa, Milenkovic e Pezzella e un’estate da definire

Chiesa, Milenkovic e Pezzella: la loro estate è ancora tutta da disegnare

di Redazione VN

Repubblica in edicola oggi sottolinea che tra Moena e la tournée americana, Chiesa, Milenkovic e Pezzella potrebbero non esserci per via degli impegni con le rispettive selezioni. Se infatti accederanno alle fasi finali, viste le settimane di ferie che spettano loro per contratto, sarà difficile vederli nella prima parte di Moena e, molto probabilmente, anche nella successiva. Sicuramente, in questo caso, salterebbero il torneo in America. Per tutti poi, sullo sfondo, resta anche il tema calciomercato.

vnconsiglia1-e1510555251366

Presidente Viola Club NY: “Cena? Commisso mi ha chiesto di organizzarla. In passato nessun contatto col club”

Ufficiale: Terzic è un nuovo giocatore della Fiorentina

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 1 anno fa

    Chiesa son due stagioni INTERE che secondo voi viene venduto ogni giorno ed invece è sempre qua. Milenkovic e Pezzella per quale motivo dovrebbero andarsene? Non mi pare che abbiamo fior di giocatori in difesa eccetto loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gigì - 1 anno fa

    Sui “solisti” e sui giocatori come Chiesa.
    Tanti, tantissimi tifosi non amano Chiesa, e per me la cosa rimane un mistero vero.

    Al di là di questo, Chiesa vien definito un “solista”, spesso fastidioso o non adatto ad un gioco moderno (cioè di Montella).

    Faccio teneramente presente che Guardiola, non il cafone che scrive questo commento, ha fatto incetta di solisti: i meglio dribblatori, per dirla in italiano: Sané, Mahrez, Sterling, Bernardo Silva: e li fa giocare spesso a piedi invertiti per poter saltare l’uomo e fare i solisti dribblatori giocatori di calcio (qualcosa fa anche l’altro cafoncello, Klopp, con Salah a destra e Mané a Sinistra). Se Montella è rimasto al lupo nella stappa, è meglio che si aggiorni. Se vi da fastidio Chiesa, invece, a me dispiace. Per me è solamente meraviglioso. Poi c’è anche chi sputa su Montiel e pagine simili.

    Chiesa gioca meglio a sinistra, ma è stato schierato per quasi tutto il tempo a destra (forse per crossare, chissà: ma mai riuscita ‘sta cosa, mai un solo gol creato da un suo cross): forse lo hanno messo a destra per rientrare e tirare di sinistro, come era costretto a fare: cosa inutile, come si è abbondantemente visto (che strano! un destro che tira male id sinistro). Comunque, in ogni caso, Chiesa, se ha fatto qualche dribbling di troppo, è perché il gioco NON ESISTEVA. Ritengo Chiesa tra i primi tre giocatori europei, oggi, come minimo. E, anche se non lo è, è un giocatore, un ragazzo diverso dagli altri, sorride, è del nostro vivaio: e a me basta e avanza di parecchi metri, grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy