FOTO VN – L’ira infinita dei tifosi. Duro striscione contro Corvino dietro lo stadio

Striscione di contestazione nei confronti di Pantaleo Corvino

di Simone Torricini, @TorriciniSimone

L’ira dei tifosi della Fiorentina non si ferma più. Ai cancelli dei giardini dietro la Curva Fiesole è stato affisso uno striscione di contestazione. Questa volta il destinatario è Pantaleo Corvino, responsabile del mercato. In alto la foto di Violanews.com.

Violanews consiglia

10 gare consecutive senza vittorie in Serie A per la Fiorentina, peggio che nella stagione del fallimento!

Il Mattino: Veretout primo rinforzo del Napoli

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. IBBRA - 2 anni fa

    te Corvino, noi coll’aceto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Boiling Point - 2 anni fa

    Torna Pradè e si riparte dal 2012. Avanticosì

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. carlo - 2 anni fa

    Prima trovare compratore altrimenti chiacchiere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Baccello - 2 anni fa

    Quest’estate è fondamentale tenere Corvino e affiancargli un altro.
    Con sta banda di giocatori demotivati è fondamentale venderne tanti e venderli strabene e Corvino è un maestro in questo
    Che però non si azzardi a spendere neanche un cent. Quello lasciamolo fare ad altri (tipo un Pradè che già ha accontentatotanto bene Montella ai tempi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Xela - 2 anni fa

    corvino nn ha mai fatto nulla di buono, compra giocatori come figurine. il calcio è uno sport che non gli compete. ha fatto alcune cose buone con la lista della spesa di prandelli, poi il nulla più totale. squadre ignobili. e nn è un discorso di soldi ma proprio di capire come funziona una squadra.
    pradè ripartì da lupatelli. da una riserva. poi gli errori li han fatti tutti ma quello è fare calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Up The Violets - 2 anni fa

      Ecco, questa è l’ultima speranza che mi resterebbe, nel caso in cui restasse anche Corvino: che Montella gli desse la lista della spesa e che lui si attenesse strettamente a quella, senza concessioni a se stesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Up The Violets - 2 anni fa

    L’ERA L’ORA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mario - 2 anni fa

    La dismissione tecnica è iniziata l’ultimo anno del primo Montella con le redini in mano a Cognini. La proprietà l’ha avvallata, Cognini l’ha diretta, Corvino l’ha realizzata…il progetto sta dando i suoi risultati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. filippo999 - 2 anni fa

    c’è da essere preoccupati per l’anno prossimo…senza Chiesa , unico
    calciatore vero che abbiamo , si rischia qualcosa che non voglio nominare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TriozziViola - 2 anni fa

      caro pippo… ell’è da un pò che c’è da essere preoccupati…. mica dalla partita di ieri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fantero - 2 anni fa

    ERA ORA!!!! FUORI LA VOLPE DEL SALENTO!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Lallero - 2 anni fa

    Finalmente uno striscione GIUSTO… e ora seguitare con ogni forma civile possibile di dissenso, via questi bugiardi incompetenti presuntuosi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. vb - 2 anni fa

    Avanti ora, è il momento di liberarci e rispedirli nelle Marche!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-2073653 - 2 anni fa

    Finalmente, era ora….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. mauro1949 - 2 anni fa

    approvo, con una differenza…..NON servo, semplicemente “manager” lautamente pagato par quanto fatto e quello che sta’ facendo con l’aggravante che i ricavi non sono stati gestiti da “manager”, ma da un mediocre operatore di mercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. batigol222 - 2 anni fa

    Difficile dargli torto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. 1926 - 2 anni fa

    CARICA FIRENZE!! SVEGLIAMOCI!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 2 anni fa

      Lo dicevo qualche tempo fa,sarà dura per i DV rimanere a Firenze in queste condizioni d’ora in avanti.Quando parte la bambola non la fermi più…
      Avrebbero ancora una sola possibilità su cento se lo volessero.Mandare via Corvino e levare Cognigni dal calcio e affidarsi a gente di calcio che VIENE dal calcio per la totale ricostruzione sportiva.Magari anche continuando a non farsi vivi(dove esiste in serie A un proprietario che non rimane a guardare la sua squadra che gioca una semifinale di coppa?)ma se questo è quello che vogliono,cioè non confondersi con l’ambiente calcio,andrebbe bene anche così.
      Ripeto per l’ennesima volta, in mancanza di tutto ciò(temo che siano poco inclini all’autocritica) in queste condizioni saranno costretti ad andarsene presto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. vecchio briga - 2 anni fa

    Io gli farei un altro striscione “Corvino se in tutta quella massa ti è rimasta un po’ di dignità dimettiti. Sennò tu fai cacare”

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy