Fiorentina, vogliamo chiarezza

Troppi gli interrogativi sulla vicenda legata alla riconferma di Salah

di Redazione VN

Il popolo viola ha vissuto un’altra giornata di passione legata alle vicende di Mohamed Salah che avrebbe dovuto dare la sua risposta all’offerta recapitatagli entro le 20 di oggi.

E invece tutto tace, almeno fino alla serata quando prima la Fiorentina ha fatto sapere in maniera informale di voler convocare il giocatore per il ritiro e trattarlo come previsto dal precedente contratto.

A seguire arriva per via indiretta la risposta dell’egiziano che non intende accettare il diktat dei Della Valle.

Tutto questo ci fa ancora una volta pensare alla mancanza di comunicazione e di chiarezza da parte della Fiorentina: prima ci è stato raccontato che non c’era clausola da parte di Salah, poi invece è spuntata la volontà del giocatore che sta così giocando al rialzo.

Adesso però è giunto il momento di fare chiarezza: chiedo fermamente alla società di convocare una conferenza stampa e illustrare come stanno le cose, magari portando alla luce il contratto o meglio i contratti visto che paiono esserci due versioni dello stesso.

La chiarezza è d’obbligo e riporterebbe un po’ di fiducia nel l’operato della Fiorentina che adesso pare un po’ troppo in balia di una triremi egizia.

Illustrateci il contratto e se le cose stanno davvero come avete detto voi, nessuno vi potrà incolpare di niente. Perché non accettare un’offerta da 3 milioni significa una sola cosa: Salah non vuole restare a Firenze a nessun costo.

SAVERIO PESTUGGIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy