Fiorentina, il comunicato: dopo i test due nuove positività al Covid

Fiorentina, il comunicato: dopo i test due nuove positività al Covid

La società gigliata ha confermato l’esito positivo per due suoi tesserati

di Redazione VN
Fiorentina

La Fiorentina ha appena diramato un comunicato sugli esiti dei test effettuati ieri pomeriggio, in vista della ripresa della stagione. Non c’è pace per la banda gigliata di Beppe Iachini che registra ancora due positività al Covid-19. Di seguito il comunicato:

ACF Fiorentina comunica che i calciatori Erick Pulgar e Simone Ghidotti sono risultati positivi al Covid-19 a seguito dei test preliminari effettuati nel pomeriggio di ieri. Entrambi asintomatici sono stati posti in isolamento come da protocollo, sotto controllo dello staff medico.
Il gruppo squadra prosegue le attività come da programma.
Nei prossimi giorni seguiranno aggiornamenti.

 

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simuan - 1 mese fa

    …visto l’andazzo generale e’ il minimo potesse succedere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. D612V - 1 mese fa

      esatto! mi pare pure che sia andata bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ilRegistrato - 1 mese fa

    L’unica nota negativa è che è più difficile dare via Pulgar. Per il resto per come ha giocato la stagione scorsa non saprei che farne di Pulgar.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudiog197_3585294 - 1 mese fa

      Complimenti per l’ignoranza del commento .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. VIKINGO - 1 mese fa

    detto che il contagio perfetto è stato tra familiari…se sei stato in discoteca ti sei comportato male….se hai fatto il gran tour della movida ti sei comportato male….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. D612V - 1 mese fa

    Pulgar e ghidotti…ci si può allenare anche senza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Ma qualche commento serio……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. D612V - 1 mese fa

      emammamia!!! era una battuta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dal greto dell'Arno - 1 mese fa

    speriamo che tra squadra e rientri dai prestiti ci siano almeno 25.30 calciatori che si siano comportati bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. D612V - 1 mese fa

      “Comportati bene” in che senso???…perchè uno si becca il covid solo se si comporta come???…spiega un pò

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mario - 1 mese fa

        Mascherina e distanziamento sociale, ormai l’hanno capito anche i sassi. Non mi sembra un grande sacrificio in cambio dei milioni di euro che guadagnano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. D612V - 1 mese fa

          non basta…sopratutto perchè il distanziamento al 100% in qualsiasi occasione della vita quotidiana è impossibile. e la mascherina all’aperto (adesso prima delle 18,00)non è obbligatoria e cmq serve a proteggere gli altri(non al 100%) non chi la indossa ma vedo che molti ancora pensano di proteggersi e non di proteggere. l’unico modo per evitarlo è stato il lockdown, chiusi in casa ad aspettare che finisse il giro di chi lo aveva preso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. paolohendri_11578369 - 1 mese fa

            Un sacco di studiosi e la soluzione era così semplice.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy