Ferrara: “Fiorentina, per salvarsi servono delle regole basic

“Con Ribery e Callejon in queste condizioni la squadra non ha equilibrio”

di Redazione VN
ferrara-benedetto

Benedetto Ferrara analizza a Lady Radio il momento difficile della Fiorentina

Non lo ritengo un ritiro punitivo, i giocatori devono guardarsi negli occhi, Callejon e Ribery che ieri non hanno giocato non hanno riserve e anche quando Prandelli dice che la squadra sul 3-0 ha perso la paura sembra una barzelletta e lo dico con grande rispetto… non capisco cosa abbia voluto dire. La situazione è veramente complicata ma se ne esce seguendo delle regole basic: ognuno dal primo all’ultimo si deve assumere le proprie responsabilità perché questo è dannoso e crea frizioni. Il padre di tutti gli errori è stato la riconferma di Iachini non perché non fosse un buon allenatore, ma perché ci voleva un allenatore nuovo, e Juric era già stato preso, e invece ci siamo trovato con una squadra ibrida. Il ritiro adesso serve sempre a creare un gruppo leader e chi lo segue ok, chi non lo vuole fare arrivederci. Prandelli si è reso conto che con Ribery e Callejon in queste condizioni non ha equilibrio ed è andato a Bergamo come una provinciale qualsiasi, ma poi non puoi pensare che ti vada bene contro una squadra che gioca così bene. Lì ci sono dei giocatori che non conoscevi, ma giocano con un modello di gioco molto buono e anche se litigano vanno avanti lo stesso perché hanno una società forte nella quale chi vuole rimanere lo fa, altrimenti può andarsene. Adesso vedo Prandelli in difficoltà perché se non entriamo nella mentalità di essere una squadra operaia non se ne esce. Siamo entrati in una specie di ‘triangolo delle Bermuda’ nel quale i giocatori arrivano buoni e poi spariscono.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eziogòl - 1 mese fa

    Il responsabile è commissodv2 ed i suoi stretti collaboratori. Spiace. Il resto son chiacchiere,vane,inutili,sbagliate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fahr_2812935 - 1 mese fa

    A me sembra un commento che più giusto non si può. Facciamo chiarezza con tutti i giocatori: se si retrocede, si va tutti giù e ci si sta! Servirà a tutti per prendersi responsabilità. Nel 2022 dopo un anno in B, il signor Pezzella prenderà lo stesso stipendio di ora?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gummarith - 1 mese fa

    Mi dispiace per Benedetto, lo apprezzavo molto e mi piaceva “assai” ma mi sembra negli ultimi anni abbia preso una deriva che lo sta portando verso un mondo sempre più su…
    Commento: si sta incartando da solo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. massilotti - 1 mese fa

    Sempre a cercare di deviare le responsabilità dal vero e principale responsabile di questo disastro che è il direttore sportivo. Iachini era conosciuto da Commisso? Lo stesso Commisso gli ha fatto un contratto di due anni? Tralasciamo lo scempio economico e tecnico delle campagne acquisti e trasferimenti, le conferenze stampa in cui da la colpa prima a un tecnico poi a dei giocatori . Ma Commisso che cosa avrebbe dovuto fare in estate? Il ds a gennaio gli porta un tecnico e gli fa un contratto di due anni poi dopo 5 mesi lo stesso ds gli dice no non va bene dobbiamo cambiarlo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 mese fa

      Veramente il contratto di Iachini era di un anno con opzione per rinnovarlo a favore della Fiorentina e la conferma l’ha fatta proprio Commisso tra la sorpresa di tutti visto che avevano già preso Juric!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. simuan - 1 mese fa

    …e ti pareva che il radical chic non avesse la soluzione…le regole basic!…che ci voleva tanto?…ma vaiavaiavai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy