Falsa procuratrice truffa famiglia di Anagni: nella rete anche un tesserato della Fiorentina

Falsa procuratrice truffa famiglia di Anagni: nella rete anche un tesserato della Fiorentina

La denuncia ai carabinieri: nella truffa sarebbe finito anche un tesserato della Fiorentina

di Redazione VN

I carabinieri, dopo la denuncia sporta da una donna di Anagni, madre di un diciottenne anagnino, hanno accolto univoci e concordanti elementi di colpevolezza nei confronti di V.A., 36 anni, di Ferentino. Stando alle accuse, la ferentinate, dichiarandosi falsamente procuratrice di calcio, con artifici e raggiri, era riuscita a farsi consegnare dai genitori del giovane calciatore, circa 8.000 euro in cambio della promessa di un contratto con una compagine professionistica. Per la trentaseienne, già censita per reati specifici, è scattata la denuncia per truffa. Intanto l’indagine si allarga. Sembrerebbe, infatti, che la presenza della falsa procuratrice di calcio, sia stata segnalata anche in Toscana. Anche un tesserato delle Fiorentina sarebbe finito nella rete della donna. Lo scrive Ciocariaoggi.it.

Violanews consiglia

Mario Gomez, la retrocessione gli costa un taglio dello stipendio. Ma la cifra resta mostruosa

Il retroscena: Della Valle voleva la Pro Vercelli, ma la cessione ha bloccato tutto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy