Ds Settignanese: “Chiesa, cessione inevitabile. La proprietà pensa più alle strutture che alla squadra”

“La realtà è che la Fiorentina sta perdendo un altro grande giocatore”

di Redazione VN

Maurizio Romei, ds Settignanese nonché scopritore di Federico Chiesa, ha parlato a Radio Sportiva del trasferimento dell’attaccante alla Juventus: “Speravo potesse ancora rimanere in una Fiorentina stabilmente in Europa, altrimenti la cessione sarebbe stata inevitabile. Suo padre Enrico mi ha sempre che non voleva andare all’estero. Con la conferma di Iachini si è capito che la proprietà della Fiorentina in questo momento sta pensando più alle strutture, che sono fondamentali per una società, mi auguro che poi pensino di più alla squadra con un altro allenatore. Quando si vuole vincere non si cede un gioiello come Chiesa. Dico la verità, pensavo sarebbe andato all’Inter, o almeno lo speravo”.

-> CALCIOMERCATO: TUTTE LE OPERAZIONI CONCLUSE IN SERIE A
-> Clicca qui per restare aggiornato su tutto il mercato della Fiorentina

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kk53 - 3 settimane fa

    Scusate quale è la notizia,Chiesa và alla Juve!!?? lo aveva già venduto DV,poi è
    rimasto quì solo per mantenere il broncio,incazzato perchè le cose non erano andate come era previsto,quindi chi si meraviglia oggi non ha chiaro ne il passa
    to ne il presente.E’ bene che sia andato,più stava quì e più a giocare solo per
    se,come sabato, si deprezzava.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violino - 3 settimane fa

    Vai a Torino insieme al tuo pupillo gobbo e portaci anche l’altro chiesa che ha messo mi piace nella foto su instagram del fratello con la maglia bianconera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SoloLaViola - 3 settimane fa

    Per 60 va venduto, punto. Come il Napoli vendette Cavani per 84 il Real Cristiano Ronaldo per 100. Meglio reinvestire i soldi in 3 giocatori da 20 milioni, che poi ti salgono di valore se si incastrano bene nei meccanismi, che tenere uno scontento verso la scadenza che non si sapeva nemmeno in che posizione metterlo (“davanti segna poco”, “sulla fascia troppo sacrificato” ..o allora?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ivo - 3 settimane fa

      Va venduto anche per 50… il problema è che quì di sostituti all’altezza se ne vede pochi. E come avevo già detto, se parti ad inizio anno con Iachini in panchina, è inutile stare a parlare di obiettivi e calcio giocato… la stagione è già compromessa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Eziogòl - 3 settimane fa

    Fatevici du’be’ *****ni a du’mani, colle disapprovazioni. La realtà è quella. Da Firenze scappano tutti,peggio dell’affricani che preferiscano morì pur di non restare ne’loro paesi. È realtà,dura da digerire per il popolo bòve,ma è così. Tutti (quelli che ci nascono) scappano. Gli altri preferiscono la galera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Angelo_373 - 3 settimane fa

    Mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Eziogòl - 3 settimane fa

    genti rediole,da 18 anni girano ntorno al Franchi.Ecco perchè è in decadenza, l’unico pericolo,l’unica cosa che ha provocato il degrado in quella splendida struttura è il culo di chi si è seduto nelle sedioline della tribuna d’onore, dal 2002 ad oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Valdemaro - 3 settimane fa

    DS? Maurizio è padrone, direttore sportivo, allenatore di tutte le annate e pure giardiniere della Settignanese….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Eziogòl - 3 settimane fa

    Cèrta! come diceva la mi’bisnonna.Si perde un antro gioatore. Si pènza alle strutture,all’urbanistica,all’affari. la società è da 18 anni n mano ad affaristi che hanno speso solo per fare quello, affari, cemento, plusvalenze. Poi se il “MARCHIO FIORENTINA” scompare e retrocede ogni anno sempre di più nelle gararchie de’ranghi, che li frega a loro lì, affaristi(falliti e ndebitati,oltretutto). eccovelo caro il calcio del 2000 .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy