Dragowski sbotta: “Ormai sono l’ottava scelta. Non pensavo di fare la riserva della riserva”

Dragowski sbotta: “Ormai sono l’ottava scelta. Non pensavo di fare la riserva della riserva”

Il giovane portiere polacco è amareggiato dopo questi primi mesi: “Prima di me ci sono Tatarusanu e Lezzerini, ma forse anche l’autista e i 5 fisioterapisti”

di Simone Bargellini, @SimBarg

“Prima di me ci sono Tatarusanu e Lezzerini, poi forse vengono l’autista e i fisioterapisti. Credo di essere l’ottava scelta”. L’ironia di Bartlomiej Dragowski la dice lunga sul suo stato d’animo. Il giovane polacco è deluso dalla situazione che si è creata alla Fiorentina e non lo nasconde. Violanews.com vi propone i passaggi più significativi dell’intervista rilasciata dal portiere al sito Polsat Sport:

“Se ho fatto bene a venire alla Fiorentina? Si scoprirà alla fine di questa avventura. Per ora non gioco, e questo influenza tutto quanto. E’ anche difficile valutare il mese scorso perchè ho avuto un infortunio muscolare, pertanto sono in attesa e spero un giorno di poter giocare. Qui ho trovato una società più organizzata e una città bellissima. Ma non avevo scelto di andare a Firenze per essere l’ultima riserva. Mi siedo in panchina solo perchè c’è posto per 12, ma quando Tatarusanu si è infortunato durante una partita (Fiorentina-Chievo, ndr), non sono stato io a sostituirlo. Sono molto lontano dal giocare, forse vengo dopo l’autista e i fisioterapisti, che sono 5… Non posso far altro che avere pazienza e continuare ad allenarmi forte per essere pronto quando arriverà il mio momento. Tutti mi dicono che sono giovane, ma gli anni passano” dice Dragowski in questa intervista.

(si ringrazia Jan Gojdz per l’aiuto nella traduzione)

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 4 anni fa

    se volevi giocare a 19 anni hai sbagliato campionato. citofonare ter stegen

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alessandro - 4 anni fa

    Se non gioca evidentemente non è all’altezza. Dovrebbe rendersi conto che tra il campionato polacco e quello italiano c’è un abisso in fatto di tecnica: si giocano quasi due sport diversi. Più che parlare, dovrebbe cercare di imparare il più possibile, se ne è capace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. leandro.gol_184 - 4 anni fa

    Molto delicato il ruolo di portiere, ritengo giusto il turn over nelle coppe e competizioni europee, almeno fino alle sfide che contano. In seguito deve entrare il portiere che garantisce il risultato, sempre e solo nell’interesse della squadra. Vedevo molto bene il ruolo di Lupatelli come terzo portiere, giocatore a fine carriere in grado di creare lo spogliatoio. Oppure uno giovane emergente aggregato dalla primavera. Ma il secondo si deve respirare la competizione, altrimenti in caso di bisogno avrà difficoltà ad entrare in clima partita. Infine Tata è un portiere di buon livello, ma non imprescindibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Drak - 4 anni fa

    E su, è un ragazzo di 19 anni con tanta voglia di giocare, era una battuta, un rimbrottino e via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Larry_Smith - 4 anni fa

    Almeno ha parlato in prima persona e non per interposta wags. Di questi tempi è da apprezzare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. augustosandol_714 - 4 anni fa

    E’ giovane va capita la sua esuberanza. Magari potrebbero spiegargli che è meglio evitare certe dichiarazioni pubbliche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tattarin_639 - 4 anni fa

    Sono state giocate, se non erro, 7 partite (anzi 6,33 visto quella col Genoa) se stasera si vince poi ci sarà spazio anche per lui, ma ci siamo dimenticati le sofferenze dello scorso anno ed il secondo posto nel girone col sorteggio che ci mandò contro il Tottenham ?
    Comunque lunedì abbiamo il calciotto, ci manca un portiere se vuoi venire ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mister100 - 4 anni fa

    D’accordo con Always visto che ad agosto è stato presentato come il miglior portiere europeo…il nuovo Donnarumma…non Sepe!!! Poi ha ragione sul fatto che gli anni passano…ora giovane, poi senza accorgerti, ti ritrovi vecchio in un batter d’ali!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Sellers - 4 anni fa

    Sarà stato informato di cosa successe l’anno scorso a Sepe?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Caifamp - 4 anni fa

    Sbotta… voi uno che si incazza per davvero non l’avete mai visto allora… Ma meno male che si rende conto della situazione perché sì, al momento arriva dopo anche i fisioterapisti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. AlwaysSameBlaBlabla - 4 anni fa

    Beh, gli date addosso, però lo stesso corvino ammise che veniva per giocarsi il posto da titolare con tatarusanu. Lui ha campionati di A polacca da titolare sulle spalle, lezzerini mezza presenza in serie A, avrà giustamente ragione a dire che non sono rispettate le promesse e che gli roda? Preferireste uno alla neto che sta tutto l’anno in panca a prendere soldi, non gioca e non gli frega niente di farlo? Poi tra le tante, fosse scarso… ma questo è pure forte. Francamente stasera invece di rivedere tata in porta sarebbe il caso facesse giocare lui. Una società che programma doveva fare una scelta saggia: lezzerini (o lui) in prestito in A, chi rimaneva giocava le coppe e tata per il campionato, satalino terzo portiere. Poi se nelle coppe uno si dimostrava valido rubava il posto a tata. In questo modo invece scontenti tutti, non valuti nessuno dei 2 giovani e non li valorizzi nemmeno economicamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. loris82 - 4 anni fa

    ecco un altro genio… da rimandare immediatamente in polonia!!! no no quando dicono certe cose la società deve intervenire immediatamente, ma stiamo scherzando! di questi tempi, con questa crisi, un pischello di 20anni no via via

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. N_q - 4 anni fa

    Occhio signorino che queste uscite a vuoto non ti aiutano

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy