Diego Simeone, il blitz al ‘Franchi’ e la gioia dallo Sky Box. E un sorriso (amaro) per Milenkovic

Diego Simeone, il blitz al ‘Franchi’ e la gioia dallo Sky Box. E un sorriso (amaro) per Milenkovic

Una serata incastrata tra gli impegni di lavoro: il ‘Cholo’ assiste al debutto roboante della Fiorentina e aguzza la vista

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Il suo arrivo non era preventivato, ne erano a conoscenza in pochi. Così come della visita di Milan Badelj, entrato nel ‘Franchi’ dall’ingresso principale con il suo zainetto. La presenza che ha rubato gli sguardi – al netto della partecipazione, tra gli altri, di Prandelli, Passarella e la famiglia Chiesa al completo – è stata quella di Diego Simeone, rinchiusosi nel proprio Sky Box insieme all’attuale compagna Carla e alla figlia Francesca, per assistere alle prodezze dell’altro pargolo, Giovanni. Attaccante di razza, che ha lottato per tutta la partita con la ‘garra’ che contraddistingue la famiglia, salvo trovare la gioia in extremis.

Riservato e con la bocca cucita, il ‘Cholo’ ha potuto godere della netta vittoria della Fiorentina. Aveva fatto visita nel ritiro viola già a Madrid nel 2017, quando la formazione di Pioli affrontò in amichevole il Real, trascorrendo inoltre una giornata al Centro Sportivo lo scorso novembre. Al ‘Franchi’, Diego ha ammirato la partita nel suo spazio riservato, simile a quello utilizzato nelle ultime apparizioni europee dell’Atletico a causa della squalifica comminatagli per gli insulti all’arbitro dopo una partita contro l’Arsenal.

Stavolta, però, è stato il padre a tributare il figlio dagli spalti. In occasione dell’ultima finale di Europa League vinta dai colchoneros, i suoi rampolli avevano esposto uno striscione per celebrarlo. Giovanni non era presente, stava preparando la nefasta gara con il Milan. Diego, invece, ha potuto scambiare un sorriso d’intesa, uno sguardo con Giovanni al momento della rete, un gesto di reciproca felicità al fischio finale. E un sorriso, ne siamo certi, lo avrà riservato anche a Nikola Milenkovic: amaro per uno dei suoi obiettivi estivi, sfumato dopo il muro viola dinnanzi ai quaranta milioni di euro messi sul piatto. Per un momento gli sarà sembrato Griezmann.

Violanews consiglia

FOTO VN – Presenze illustri al Franchi: in tribuna Simeone sr e un fresco ex

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy