De Sisti: “Fiorentina e Roma partita a scacchi, saranno decisivi Kalinic e Pjanic”

De Sisti: “Fiorentina e Roma partita a scacchi, saranno decisivi Kalinic e Pjanic”

Il grandissimo doppio ex di Fiorentina e Roma sulla partita in programma domenica

di Redazione VN

Queste le parole dell’ex di Fiorentina e Roma, Giancarlo De Sisti, rilasciate a La Gazzetta dello Sport in vista del match di domenica: «Non chiedetemi pronostici perché non ne faccio da tempo ormai. Vedrò la partita, sempre se non avrò impegni improvvisi con i miei nipoti, ma mai come stavolta che vinca il migliore. Sarà una gara importante con una sceneggiatura ben scritta, come un film di cui tutti si ricordano. Le due squadre sanno giocare a pallone, hanno ottimi calciatori e, anche se credo sarà una partita a scacchi per come la imposteranno i due allenatori, alla fine vedremo giocate importanti. Chi può decidere il match? Due nomi su tutti: Kalinic per la Viola, Pjanic per la Roma. Il croato è fortissimo, ne avevo sentito parlare ma non pensavo che potesse avere un impatto devastante come invece ha avuto. Miralem, invece, è uno dei centrocampisti più forti d’Europa». Su Garcia: «A Roma si mettono in discussione tutto e tutti, lui è bravo, ma adesso deve fare qualcosa di importante con una squadra costruita per vincere».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy