De Magistris: “Montella frastornato. Mi domando se la squadra lo segua e lo abbia accettato”

De Magistris: “Montella frastornato. Mi domando se la squadra lo segua e lo abbia accettato”

L’opinionista fiorentino ed ex campione della pallanuoto ha commentato le ultime vicende in casa Fiorentina

di Redazione VN

Durante il Pentasport di Radio Bruno Toscana è intervenuto l’ex campione di pallanuoto Gianni De Magistris:

Ho visto Montella veramente troppo frastornato nelle ultime uscite della Fiorentina. Mi piacerebbe sapere se la squadra lo segue ed ha accettato il suo arrivo. Penso che l’Inter domenica batterà l’Empoli.

Torna Prandelli che è stato uno dei migliori tecnici che la Fiorentina ha avuto in passato. La sua Fiorentina giocava davvero bene. Peccato però per l’interruzione di quel progetto.

Fino a due-tre giornate fa alla squadra non era stato detto nulla ancora, nonostante sia da febbraio che non vinciamo una partita. Poteva andarle peggio ecco, finora hanno ricevuto un trattamento ottimo da parte dei tifosi viola.

Credo che si sia mascherato tanto anche il valore collettivo della squadra e dei singoli dopo il patto fatto con Pioli successivamente alla scomparsa del capitano Astori. Ormai dobbiamo affidarci a questi singoli, soprattutto in attacco. Dobbiamo sperare che qualcuno la butti dentro. Non penso che la Fiorentina giocherà per il pareggio contro il Genoa. Tutto però si baserà sulla partita di Milano tra Inter e Empoli, nel bene e nel male.

Violanews consiglia

GS: due giornate a Montella, Antognoni inibito e Fiorentina multata

Sentite Tosto: “Fiorentina e Genoa meriterebbero la Serie B”

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lipilini (Sarzana) - 3 mesi fa

    Purtroppo Montella non è il responsabile di questa situazione il suo unico torto è quello di aver accettato l’incarico ,poi se vogliamo dirla tutta questa squadra composta da mezzi giocatori ma ancor più mezzi uomini non è che ha smesso di vincere dopo l’arrivo del nuovo mister visto che nel girone di ritorno o per le prime 12 giornate con Pioli in panchina non ne hanno vinta mezza , quindi non seguivano nemmeno l’allenatore precedente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 3 mesi fa

    Ma questa è una domanda che un uomo di sport dovrebbe porsi? Che sia voluto o no è chiaro che la squadra non lo abbia accettato. Magari non sarà un problema dello spogliatoio nei confronti di Montella ma probabilmente è un grande amore dei giocatori verso Pioli. Il risultato è sempre lo stesso: una mancata accettazione della situazione. Con Mourinho o Guardiola sarebbe stato lo stesso. Praticamente questi babbei stanno giocando senza allenatore per Pioli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy