De Magistris: “I cambi di Bergamo? Solo Montella sa. Stasera la partita più difficile “

De Magistris: “I cambi di Bergamo? Solo Montella sa. Stasera la partita più difficile “

Le parole dell’ex pallanuotista, tifoso viola

di Redazione VN

Gianni De Magistris ha parlato in collegamento con il Pentasport di Radio Bruno:

“Ho seguito da uomo di sport e da tifoso tutta la vicenda, considerando la forza dell’Atalanta il risultato è importante. Si è fallito a Genova, la più facile delle quattro. Certo, giocando con le squadre più forti hai meno ansia… Anche io vorrei vedere Vlahovic, ma sono tutte illazioni buttate lì. Non è facile, sulla carta il falso 9 lo puoi fare quando hai Messi, o Totti. Il centravanti dev’essere centravanti. Ho visto Pedro in primavera, non mi ha esaltato. L’allenatore vede i giocatori tutti i giorni, lui sa tutto meglio. Io ho fatto anche l’allenatore, i cambi di Bergamo che hanno fatto tanto scalpore bisognerebbe vederli con gli occhi di Montella. Al 95′ siamo tutti bravi…

Montella avrebbe sbagliato solo se avesse fatto giocare Vlahovic per dare il contentino ai tifosi. L’ansia della vittoria l’ho avuta, quando vinci diventa tutto un guardare l’orologio, ma ci sono dei momenti in cui capita di subire delle rimonte. L’Atalanta non ha fatto la partita della vita, c’è stata la fortuna dell’annullamento del gol di Pasalic, ci voleva un po’ di esperienza in più. A volte i giocatori non seguono i dettami tattici, non perché non vogliano, ma perché in campo le cose cambiano. Quando le cose vanno male non ragioni più e gli errori si accavallano. Stasera è la partita più difficile, servono cuore, grinta e anche testa.”

Sconcerti: “La legge dei grandi numeri dice Fiorentina. Se non vincesse…”

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Eccone un altro. Ora ci manca il Ceccherini (attore) a dire la sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy