Dainelli: “Non siamo abituati a progetti di questo livello. Mi sarebbe piaciuto da giocatore”

Dainelli: “Non siamo abituati a progetti di questo livello. Mi sarebbe piaciuto da giocatore”

Le parole del dirigente (ed ex capitano) a violachannel

di Redazione VN

“Stare tutti insieme è molto importante, crea unione nella squadra e con la società. Farlo in un ambiente così bello e verde può essere un valore aggiunto. Mi sarebbe piaciuto molto potermi allenare in un centro sportivo così. Non siamo abituati in Italia a progetti portati avanti così velocemente”. Lo ha detto Dario Dainelli, supervisore dell’area tecnica della Fiorentina, a proposito del nuovo centro sportivo presentato oggi dal club viola a Bagno a Ripoli. GUARDA IL MASTERPLAN

 

Joe Barone: “Giornata storica, vediamo la Fiorentina come una famiglia”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy